Gianni Veneziano

Architect Milan / Italy

58
58 Followers 1 Following 29,746 Visits
send a message
Gianni Veneziano 58
Gianni Veneziano
ArteFiera 1

ArteFiera

Bologna / Italy / 2013

Di Virgilio Veneziano
Trace 7 3

Trace

Civita Castellana / Italy / 2013

Di Virgilio Veneziano
Human Circle collection 3

Human Circle collection

Italy / 2013

Di Virgilio Veneziano
Casa VDV 3

Casa VDV

Di Virgilio Veneziano
Casa CN 14 5

Casa CN

Milano / Italy / 2011

Di Virgilio Veneziano
Casa MDC 45 1 23

Casa MDC

Molfetta / Italy / 2011

Di Virgilio Veneziano
Resort Bufi 41 1 14

Resort Bufi

Molfetta / Italy / 2011

Di Virgilio Veneziano
Ariel 4

Ariel

Italy / 2010

Luciana Di Virgilio
Gianni Veneziano, Architetto e Designer, nel 1979 consegue la laurea in architettura a Firenze, con una tesi di laurea sperimentale sul “Disegno di Architettura e Architettura disegnata” con Adolfo Natalini, temi centrali per il suo lavoro tra arte e design che espone in numerose gallerie e musei. Dal 1979-81 fondamentale per la sua crescita è stata l’esperienza americana, nell’ambito del dibattito architettonico in relazione alla nascita del “movimento Post-Moderno”, che ha plasmato la sua prima esperienza architettonica. Nel 1987 fonda a Milano con Prospero Rasulo “Oxido”: la galleria del progetto per l’arte e l’architettura che in seguito diventerà il marchio di edizioni “Oxido Zoo”. Molte le collaborazioni con aziende tra cui: Barovier e Toso, Gervasoni, Lumi, Nodus, Riva 1920, Sisal, Valli&Valli, Vistosi e altre. Il suo lavoro è presente in diverse gallerie e musei. Nel 2017 e nel 2018 è stato nominato Ambasciatore del design italiano dal Ministero degli Affari Esteri e da La Triennale di Milano.
Gianni Veneziano
Gianni Veneziano
  • Address Via Alessandro Stradella 8, 43, 20129 Milan | Italy

Follow Gianni Veneziano also on

Teams 1 teams

Gianni Veneziano, Architetto e Designer, nel 1979 consegue la laurea in architettura a Firenze, con una tesi di laurea sperimentale sul “Disegno di Architettura e Architettura disegnata” con Adolfo Natalini, temi centrali per il suo lavoro tra arte e design che espone in numerose gallerie e musei. Dal 1979-81 fondamentale per la sua crescita è stata l’esperienza americana, nell’ambito del dibattito architettonico in relazione alla nascita del “movimento Post-Moderno”, che ha plasmato la sua prima esperienza architettonica. Nel 1987 fonda a Milano con Prospero Rasulo “Oxido”: la galleria del progetto per l’arte e l’architettura che in seguito diventerà il marchio di edizioni “Oxido Zoo”. Molte le collaborazioni con aziende tra cui: Barovier e Toso, Gervasoni, Lumi, Nodus, Riva 1920, Sisal, Valli&Valli, Vistosi e altre. Il suo lavoro è presente in diverse gallerie e musei. Nel 2017 e nel 2018 è stato nominato Ambasciatore del design italiano dal Ministero degli Affari Esteri e da La Triennale di Milano.