Andrea Ottaviani

Architect Roma / Italy

2
Andrea Ottaviani 2
Andrea Ottaviani
L’atto creativo è alla base della sua ricerca e delle sue passioni. Partendo dall’idea, principio generatore di ogni espressione creativa, l’architettura diventa per lui uno strumento di lettura, trascrizione e racconto. Un’architettura narrativa aperta all’interpretazione di chi la vive. La sua natura eclettica, curiosa e sensibile persegue una visione d’insieme tale che l’opera d’architettura possa rispondere sia alle esigenze tecniche che a valori estetici ed evocativi. Dal 2002 al 2003 ha insegnato nel Corso di Laurea in Disegno Industriale. Dal 2003 al 2010 ha collaborato con lo studio Labics di Roma. All’interno di CORTE esprime al meglio la sua capacità di unire l’esperienza professionale a quella creativa. Le contaminazioni delle competenze e il lavoro in team sono il campo di azione ottimale per visioni sempre più aperte e possibili.
Andrea Ottaviani
Andrea Ottaviani
Teams 1 teams

L’atto creativo è alla base della sua ricerca e delle sue passioni. Partendo dall’idea, principio generatore di ogni espressione creativa, l’architettura diventa per lui uno strumento di lettura, trascrizione e racconto. Un’architettura narrativa aperta all’interpretazione di chi la vive. La sua natura eclettica, curiosa e sensibile persegue una visione d’insieme tale che l’opera d’architettura possa rispondere sia alle esigenze tecniche che a valori estetici ed evocativi. Dal 2002 al 2003 ha insegnato nel Corso di Laurea in Disegno Industriale. Dal 2003 al 2010 ha collaborato con lo studio Labics di Roma. All’interno di CORTE esprime al meglio la sua capacità di unire l’esperienza professionale a quella creativa. Le contaminazioni delle competenze e il lavoro in team sono il campo di azione ottimale per visioni sempre più aperte e possibili.