Sara Ricciardi

Interior designer Milan / Italy

13
Sara  Ricciardi 13
Sara Ricciardi
Sara Ricciardi è nata a Benevento nel 1989. Vive e lavora a Milano.
è una designer poliedrica, ha conseguito gli studi tra Milano, Istanbul e New York laureandosi nel 2015 presso la Naba - la Nuova Accademia di Belle Arti, nel dipartimento di Product Design. Da 4 anni ha aperto il suo studio dove progetta prodotti per aziende, pezzi unici per gallerie, performance, interni e installazioni.
Il suo approccio è caratterizzato da una profonda esplorazione narrativa: ogni estetica nasce a seguito di un precisa storia. La forma segue il messaggio. Grande ricerca poetica e formale alla base del suo metodo. Materiali e lavorazioni vengono definiti ogni volta con l’ausilio di grandi maestri dell’artigianato italiano. E’ una collezionista eccelsa di oggetti bizzarri. Selezionata da Wallpaper tra i finalisti di Next Designer Generation 2018 insieme alle officine Panerai. Ha inaugurato a Gennaio durante il Pitti 2019 il suo primo concept store chiamato “Eden”, aprendo così una progettazione dedita all’interior design, per il lancio della capsule collection del brand Attico presso il negozio di alta moda Luisa Via Roma a Firenze. Tra i brand per cui ha collaborato: Visionnaire, Houtique, Coin Casa, Culti, Giorgetti.

La triennale di Design la omaggia inserendola tra le Donne del design contemporaneo Italiano con la mostra Women in Design.
Fa parte del collettivo The Ladies’ Room insieme alle progettiste Agustina Bottoni, Ilaria Bianchi e Astrid luglio con le quali crea progetti sensoriali per varie gallerie.
Sara  Ricciardi
Sara Ricciardi

Follow Sara Ricciardi also on

Sara Ricciardi è nata a Benevento nel 1989. Vive e lavora a Milano. è una designer poliedrica, ha conseguito gli studi tra Milano, Istanbul e New York laureandosi nel 2015 presso la Naba - la Nuova Accademia di Belle Arti, nel dipartimento di Product Design. Da 4 anni ha aperto il suo studio dove progetta prodotti per aziende, pezzi unici per gallerie, performance, interni e installazioni. Il suo approccio è caratterizzato da una profonda esplorazione narrativa: ogni estetica nasce a seguito di un precisa storia. La forma segue il messaggio. Grande ricerca poetica e formale alla base del suo metodo. Materiali e lavorazioni vengono definiti ogni volta con l’ausilio di grandi maestri dell’artigianato italiano. E’ una collezionista eccelsa di oggetti bizzarri. Selezionata da Wallpaper tra i finalisti di Next Designer Generation 2018 insieme alle officine Panerai. Ha inaugurato a Gennaio durante il Pitti 2019 il suo primo concept store chiamato “Eden”, aprendo così una progettazione dedita all’interior design, per il lancio della capsule collection del brand Attico presso il negozio di alta moda Luisa Via Roma a Firenze. Tra i brand per cui ha collaborato: Visionnaire, Houtique, Coin Casa, Culti, Giorgetti. La triennale di Design la omaggia inserendola tra le Donne del design contemporaneo Italiano con la mostra Women in Design. Fa parte del collettivo The Ladies’ Room insieme alle progettiste Agustina Bottoni, Ilaria Bianchi e Astrid luglio con le quali crea progetti sensoriali per varie gallerie.