Sala della Fortuna - MUSEO ETRUSCO di Villa Giulia

Il Museo Etrusco di Roma veste di nuova luce e tecnologia la “Sala della Fortuna” grazie al team di Engineering Solutions. Rome / Italy / 2022

0
0 Love 315 Visits Published

La sfida lanciata dal Ministero della Cultura prevedeva la necessità di realizzare un refitting generale di un importante salone adibito a presentazioni ed eventi, la “Sala della Fortuna” dotandolo di un sistema di Audio&Video Conferencing, Building Automation, Smart Lighting e trattamento acustico anti riverbero, propri di un centro congressi strutturato, senza stravolgere ma impreziosendo con infiniti scenari di luce, la natura degli affreschi risalenti alla metà del 500 presenti sulle volte della Sala.


 


Come riuscire ad illuminare una volta affrescata, senza la presenza incombente di un corpo illuminante?


Per riuscire ad illuminare la volta della Sala della Fortuna, per la quale vi erano diverse problematiche architettoniche ed estetiche, legate alla volta affrescata e al sistema di illuminazione dedicato sia ai fruitori della sala che ai dipinti, la nostra scelta è ricaduta sull’utilizzo di un apparato custom perimetrale dotato di un sistema di dynamic white ed RGB full color, con la particolarità di poter illuminare in down light e in up light, dando movimento sia al tema raffigurato: un variopinto banchetto di Dei e di Ninfe, sia alle pareti marginali, lavandole con un sistema wall washer.


 


Come progettare un centro congressi all’interno di una sala museale? 



La prima prerogativa è stata quella di agire sul suono, dotando la sala di una pelle acustica lungo le pareti; un sistema ligneo fonoassorbente che migliora la risonanza all’interno degli spazi chiusi ad alta frequentazione, lo stesso sistema impiegato per gli auditorium di tutto il mondo.  
Collocato sulla parete di fondo un Ledwall 110” permette di godere di immagini in alta definizione, mentre un sistema di diffusori professionali line array posti ai lati dello schermo irradiano i contributi audio del sistema Conference controllato e gestito da una regia automatica.  
Completa il sistema di video conferencing l'utilizzo della tecnologia KNX che permette ai conferenzieri o al personale del museo di gestire gli scenari della sala sia acustici che videocomunicativi personalizzando l’ambiente su richiesta. 

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    La sfida lanciata dal Ministero della Cultura prevedeva la necessità di realizzare un refitting generale di un importante salone adibito a presentazioni ed eventi, la “Sala della Fortuna” dotandolo di un sistema di Audio&Video Conferencing, Building Automation, Smart Lighting e trattamento acustico anti riverbero, propri di un centro congressi strutturato, senza stravolgere ma impreziosendo con infiniti scenari di luce, la natura degli affreschi risalenti alla metà...

    Project details
    • Year 2022
    • Work started in 2022
    • Work finished in 2022
    • Client Museo Etrusco di Roma - Villa Giulia
    • Status Completed works
    • Type Government and institutional buildings / Museums / Interior Design / Lighting Design / Monuments / Restoration of Works of Art
    Archilovers On Instagram