SHIN

Fvsion Restaurant Milan / Italy / 2022

0
0 Love 351 Visits Published

Milano 2049.


Ovvero, come sarebbe stato il futuro se l’influenza asiatica sarebbe stata predominante.


Il riferimento cinematografico al capolavoro di Ridley Scott (Blade Runner), che nel 1982 immaginava una Los Angeles del 2019 compromessa dalle influenze asiatiche; da qui lo spunto per un esercizio progettuale trasportato a Milano.


La tavolozza colori si ispira a quella distopia e alle ambientazioni urbane del film.


La Milano del futuro immaginata nel passato. L’architettura di Portaluppi sarà altrettanto autentica quando le ambientazione della moda e del design milanese saranno contaminate dalle culture asiatiche.


Dialogo tra le forme, il cerchio e il quadrato, simbolismo minimalista di due culture che trovano il loro dialogo in una filosofia, quella FVSION.


FVSION, neologismo formato dalle parole fusion(e) e vision(e).


Il soffitto trova riferimenti in forme del passato, come i cassettonati delle residenze borghesi lombarde (vedi villa Necchi di Portaluppi) e le ringhiere dell’edilizia urbana milanese, trasfigurate nel futuro, in una operazione di re-design che si serve delle nuove tecnologie, come il sistema di  tubi led che permette al locale di alterare l’ambientazione al variare della cromia.


Riferimenti all’architettura del passato sono la scelta dei marmi, il pilastri perimetrali sono rivestiti marmo rosa sono parenti ai marmi scelti dal Portaluppi per i suoi interni, come il marmo di Ornavasso.


Le boiserie e le “colonne” dei grandi tavoli (ovale e sharing) anch’esse rivisitate seguendo le forme primarie di cerchio e quadrato, richiamano quelle del periodo decò lombardo, dove la regola architettonica e manualistica delle scanalature viene alterata, pur non perdendo il suo equilibrio e la sua coerenza.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Milano 2049. Ovvero, come sarebbe stato il futuro se l’influenza asiatica sarebbe stata predominante. Il riferimento cinematografico al capolavoro di Ridley Scott (Blade Runner), che nel 1982 immaginava una Los Angeles del 2019 compromessa dalle influenze asiatiche; da qui lo spunto per un esercizio progettuale trasportato a Milano. La tavolozza colori si ispira a quella distopia e alle ambientazioni urbane del film. La Milano del futuro immaginata nel passato. L’architettura di...

    Project details
    • Year 2022
    • Work started in 2022
    • Work finished in 2022
    • Status Completed works
    • Type Bars/Cafés / Pubs/Wineries / Restaurants / Interior Design / Custom Furniture / Lighting Design / Graphic Design / Product design
    Archilovers On Instagram