VALORIZZAZIONE DI UN SITO ARCHEOLOGICO, TURCHIA | Emiliano Mura

ELAIUSSA SEBASTE, AGORA', ALLESTIMENTO PER PERMETTERE LA FRUIBILITA' DELL' AREA MERSIN / Turkey / 2017

1
1 Love 643 Visits Published

Per rendere fruibile e quindi aprire al pubblico l’area archeologica dell’agora e della basilica bizantina sono stati necessari interventi preventivi di restauro e consolidamento soprattutto del piano di calpestio costituito in gran parte da opus sectile e lastricato in pietra calcarea.


Il progetto di fruizione dell’area prevede la percorribilità parziale di questa e dei punti di sosta mirati, atti a permettere la visibilità del monumento. Una volta definite le aree percorribili l’intervento prevede la predisposizione degli elementi di protezione e di guida per il percorso. Il materiale scelto è l’acciaio inossidabile (AISI 304) in quanto non ha bisogno di manutenzione e si integra nel contesto archeologico. I deterrenti sono composti da paletti verticali di sostegno e da cavi di acciaio posizionati tra un paletto e l’altro. Il paletto è costituito da un profilato a sezione circolare del diametro di 3,4 cm e un’altezza fuori terra di 110cm; una piastra (10x10 cm) nel punto di contatto con il pavimento permette di irrigidire maggiormente la struttura. Il paletto entra nel terreno di 10 cm. I cavi di acciaio sono collegati ai paletti tramite delle staffe forate. In alcuni casi i paletti sono stati irrigiditi tramite tubolari orizzontali dello stesso spessore e materiale e assemblati tramite saldatura. I deterrenti sono posizionati sia per chiudere le aree archeologiche più sensibili al degrado quali ad esempio i mosaici e per proteggere i visitatori dai salti di quota. In prossimità dell’ingresso all’area archeologica è stata posizionata una tabella illustrativa ed informativa del monumento, una seconda tabella si trova all’interno dell’area. Le tabelle hanno anch’esse un supporto di acciaio a sezione minore e assemblate tramite saldatura direttamente sul parapetto eccetto quella di ingresso che ha una struttura propria. I pannelli sono assicurati al supporto attraverso bullonatura. La dove non è stato possibile posizionare deterrenti perchè avrebbero ostruito il percorso turistico si è pensato all’alloggiamento di una grata calpestabile in acciaio inossidabile con un passo di 8 cm per permettere la completa visibilità del mosaico sottostante. La grata, composta da un telaio a sezione rettangolare (3cm x .5cm) ed elementi interni (2cm x .5cm) assemblati tra loro tramite saldatura è movibile per la pulizia del mosaico. All’ingresso dell’area archeologica è stata predisposta una scala di accesso composta da semplici blocchi squadrati posizionati a secco e sulla pedata del gradino è stata cosparsa della ghiaia.

1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Per rendere fruibile e quindi aprire al pubblico l’area archeologica dell’agora e della basilica bizantina sono stati necessari interventi preventivi di restauro e consolidamento soprattutto del piano di calpestio costituito in gran parte da opus sectile e lastricato in pietra calcarea. Il progetto di fruizione dell’area prevede la percorribilità parziale di questa e dei punti di sosta mirati, atti a permettere la visibilità del monumento. Una volta definite le...

    Project details
    • Year 2017
    • Work started in 2013
    • Work finished in 2017
    • Main structure Steel
    • Client UNIVERSITA LA SAPIENZA
    • Status Completed works
    • Type Parks, Public Gardens / Theatres / Theme Parks, Zoos / Monuments / Temples / Recovery/Restoration of Historic Buildings / Restoration of Works of Art / Structural Consolidation / Building Recovery and Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users