XXL Xtreme Xperience Land

conversione della centrale turbogas ENEL di Alessandria - 1°premio concorso internazione Alessandria / Italy / 2015

1
1 Love 1,459 Visits Published

La centrale a turbogas di Alessandria, in Piemonte, un impianto che non produce energia dal 1994, è il primo sito la cui riconversione è stata scelta attraverso un concorso pubblico di idee. A lanciarlo è stata Enel in collaborazione con il Comune di Alessandria, il Politecnico di Milano e l’Università del Piemonte Orientale. Una vera e propria call to action per raccogliere e valorizzare proposte da diverse realtà, che ha coinvolto oltre 200 partecipanti da 9 Paesi.


La giuria ha riconosciuto al progetto XXL- Xtreme Xperience Land un’elevata qualità progettuale, coniugata alla capacità di riutilizzare in maniera innovativa e sostenibile le strutture esistenti. Il concept è stato giudicato innovativo sia dal punto di vista architettonico che gestionale: l’idea valorizza l’identità industriale della Centrale, mantenendo la memoria storica del sito attraverso il riutilizzo di numerose strutture esistenti riconvertite ad uso sportivo. Il business model è stato giudicato interessante e potenzialmente remunerativo, con esternalità positive e capacità attrattiva sul territorio con conseguenti ricadute occupazionali per Alessandria, focalizzate soprattutto sui giovani.


Il progetto ha saputo interpretare in modo innovativo quanto espresso dal bando di gara che aveva riconosciuto, quali fondamentali criteri di valutazione, la sostenibilità ambientale, economica e sociale dei progetti, il loro livello di innovazione e la realizzabilità tecnica. Al termine della selezione, la commissione giudicatrice ha selezionato le tre proposte vincitrici; alla prima classificata spetta un finanziamento di 20mila euro.


La cerimonia di presentazione del progetto FUTUR-E e di premiazione per questo primo concorso, è avvenuta a Roma il 15 dicembre 2015 presso l’Auditorium ENEL di Roma.


 


XXL il primo centro in Italia dedicato agli sport estremi e all’intrattenimento. Uno spazio multi-experience, dove tutti possono trovare nello stesso luogo un’offerta adatta alle proprie esigenze.


Situato in una posizione geografica strategica, con un ampissimo bacino di utenza, il progetto si pone come una nuova e importante polarità territoriale con una valenza di marketing urbano per la gestione strategica della città di Alessandria.


XXL propone un concentrato di sport estremi alla portata di tutti da 3 anni in su, con il complemento di attività didattiche e di team building. Un’esperienza quale veicolo di intrattenimento e apprendimento della persona che coinvolge tutti i cinque sensi, per vivere intense emozioni, interagendo con gli altri e divertendosi.


 


Una rivoluzione nel mondo dello sport estremo: non è più necessario raggiungere specifiche località spesso poco accessibili per poter vivere emozioni “al limite” e adrenaliniche, è lo sport estremo che si sposta verso la città. Il tutto in un sito d’eccezione, una centrale termoelettrica dismessa, di cui si è voluta mantenere la memoria e la potenza comunicativa delle imponenti strutture industriali, che ibridandosi, diventano il perfetto scenario e contenitore delle attività previste. L’unico elemento nuovo è l’edificio-percorso che attraversa fluidamente tutto il sito, distribuendo i visitatori e fornendo i servizi di supporto alle varie attività. 5 aree tematiche ispirate agli elementi naturali, dove si ricreano gli ambienti in cui vivere esperienze uniche.


 


Riqualificare il sito industriale con un’azione che interessa vari livelli, da quello urbano, al paesaggio sino al territorio. 


 


Slow


- ridurre al minimo le demolizioni per contenere i costi


- recuperare il più possibile secondo logiche di sostenibilità ambientale


- realizzare i nuovi volumi ad alta efficienza energetica


- aumentare la superficie verde e drenante


- attività a basso apporto energetico


 


Team


Capogruppo e Project Manager


Recchi Engineering


Arch. Emanuela Recchi con Arch. Alexia De Steffani


Progettazione architettonica


Frigerio Design Group


Arch. Enrico Frigerio con Arch. Carola Ginocchio, Arch. Fabio Valido, Arch. Paula Vier,


Arch. Daniele Gesualdo


Sostenibilità economica


Ing. Livio Dezzani


Sostenibilità sociale


Arch. Stefano Ponzano


Sostenibilità ambientale e temi energetici


Ing. Ermanno Maritano


 


-------------------


The gas turbine power plant in Alessandria, in Piedmont region, a plant that does not produce energy since 1994, is the first site whose conversion was chosen through a international competition. Enel launched the competition in collaboration with the City of Alessandria, the Polytechnic of Milan and the University of Eastern Piedmont.


A real call to action for gathering and evaluating proposals, which involved more than 200 participants from 9 countries.


XXL was awarded the first prize because of its excellence according to all the evaluation criteria. In particular the design quality is top-level and the concept is innovative both in terms of architecture and management. In fact, the idea enhances the industrial identity of the power plant and keeps the historical memory of the site, by reusing many existing structures for sports activities, integrating them adequately into the project. The idea is based on a interesting and potentially profitable business model, with positive externalities, the ability to attract the attention towards the territory and employment implications for Alessandria and the surrounding areas, focusing especially on young people.


 


The team that created XXL, formed by RECCHIENGINEERING SRL, Frigerio Design Group, Ing. Livio Dezzani, Arch. Stefano Ponzano, Ing. Ermanno Maritano, also proposed an interesting and potentially profitable business model, with positive externalities, the ability to attract to the area and employment benefits for Alessandria and the surrounding areas, particularly focused on young people.


 


The presentation ceremony of the FUTUR-E project, and the awards ceremony for this first contest, took place in Rome in December 15th 2015 at the Auditorium ENEL in Rome.


 


XXL (Xtreme Xperience Land) is the first theme park in Italy dedicated to extreme sports and entertainment. A multi-experience space, where everyone can find an offer that suits their needs.


Located in a strategic geographical position with a very large user base, the project stands as an important new territorial polarity with an urban marketing value for the city of Alessandria.


XXL offers a mix of extreme sports suitable to everyone, in addiction to educational and teambuilding activities. An experience that becomes an entertainment and learning vehicle, involving all the five senses. Experiment intense emotions, while interacting with others and having fun.


A revolution in the world of extreme sports: you no longer need to reach specific locations often inaccessible to live an adrenalin rush and charged-up emotions. You can find outdoor and indoor activities all in a single place. The extreme sports move towards the city.


All in an exceptional site, a disused power plant. By keeping the memory and the communicative power of the massive industrial facility, it becomes the perfect setting for the planned activities.


At the site a single new, "building-path" is installed, which winds up through the area, distributing the visitors and providing support services to the various activities.


5 thematic areas (water, earth, air, energy, nature), inspired by the natural elements, recreating the environments to live unique experiences.


 


Slow


- Minimize demolitions to contain costs;


- Recover as much as possible according to the environmental sustainability logic;


- Implement new energy-efficient volumes;


- Increase the green and draining surface;


- Low energy intake activities.


 


Team


Project Manager


Recchi Engineering


Arch. Emanuela Recchi con Arch. Alexia De Steffani


Architectural Design


Frigerio Design Group


Arch. Enrico Frigerio con Arch. Carola Ginocchio, Arch. Fabio Valido, Arch. Paula Vier,


Arch. Daniele Gesualdo


economic sustainability


Ing. Livio Dezzani


Social sustainability


Arch. Stefano Ponzano


 


Environmental sustainability and energy issues


Ing. Ermanno Maritano

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La centrale a turbogas di Alessandria, in Piemonte, un impianto che non produce energia dal 1994, è il primo sito la cui riconversione è stata scelta attraverso un concorso pubblico di idee. A lanciarlo è stata Enel in collaborazione con il Comune di Alessandria, il Politecnico di Milano e l’Università del Piemonte Orientale. Una vera e propria call to action per raccogliere e valorizzare proposte da diverse realtà, che ha coinvolto oltre 200...

    Project details
    • Year 2015
    • Client ENEL
    • Status Competition works
    • Type Adaptive reuse of industrial sites / Industrial facilities / Theme Parks, Zoos / Sports Centres / Sports Facilities / Leisure Centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users