Angola Pavilion at Expo Milano 2015

Food and Culture: Educate to Innovate Milan / Italy / 2015

7
7 Love 3,637 Visits Published

Project Team:
Arch. Paula Nacimento, deputy architect for the Commission
Arch. Daniel Toso, cheif architect - Atlantic Alliance & MUSE Architecture Department
Arch. Federico Acuto, local architect - Masterplanstudio Milano



At its exhibition space, Angola seeks to showcase Angolan food and fare that can be used to create better and healthier lifestyles for future generations. Angola has chosen to elaborate the theme of Expo Milano 2015, Feeding the Planet, Energy for Life: focusing on the culture and soul of the African nation through its varied and traditional cuisine, with its theme of: Educate to Innovate.
The concept of education is interpreted here as awareness of nutrition in Angolan society from schools to universities, the re-definition of norms and regulations of local production and imports, and the introduction of quality checks in local markets.
The concept of innovation has two aspects: one, based on the constant encouragement of traditional local practices that are both healthy and sustainable.
The other, to integrate the best technologies that science can offer for a robust sustainable development.
The role of women is central to Angolan society - from food preparation to domestic economy, from family hygiene to education; they are at the heart of its traditions.



 


[IT]


Tema della partecipazione "Cibo e Cultura, Educare per Innovare"
Il concept
Un vero e proprio viaggio attraverso il cibo angolano, per capire come i suoi prodotti sono e potranno essere utilizzati dalle future generazioni per raggiungere stili di vita più sani e sostenibili. L’Angola ha scelto di elaborare il Tema di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita con l’obiettivo di trasmettere tutta la cultura e l'anima di nazione africana attraverso la ricchezza e la diversità delle sue tradizioni culinarie: educare per innovare.


L'educazione è interpretata come l’impegno ad accrescere la consapevolezza della società angolana nei confronti del cibo, partendo dalle scuole e dalle Università, fino a giungere alla definizione di norme che regolino la produzione dei cibi locali e importati, introducendo dei livelli qualitativi anche nei mercati locali. L'innovazione implica da una parte il costante incoraggiamento delle buone pratiche locali, figlie di antichi saperi e secolari tradizioni rivelatesi sostenibili e sane, dall'altra si prefigge di integrare le migliori tecnologie che la scienza offre per un percorso di sviluppo sostenibile “a tutto tondo”. Fondamentale è il ruolo delle donne nella società angolana, in quanto detentrici della tradizione. Dalla preparazione del cibo all'economia familiare, dall'igiene della famiglia all'educazione.

7 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Project Team:Arch. Paula Nacimento, deputy architect for the CommissionArch. Daniel Toso, cheif architect - Atlantic Alliance & MUSE Architecture DepartmentArch. Federico Acuto, local architect - Masterplanstudio Milano At its exhibition space, Angola seeks to showcase Angolan food and fare that can be used to create better and healthier lifestyles for future generations. Angola has chosen to elaborate the theme of Expo Milano 2015, Feeding the Planet, Energy for Life: focusing on...

    Project details
    • Year 2015
    • Work finished in 2015
    • Status Completed works
    • Type Pavilions
    Archilovers On Instagram
    Lovers 7 users