NOVIELLO PANZEROTTERIA

Altamura / Italy / 2013

12
12 Love 2,167 Visits Published
La forma pressoché quadrata dell’impianto planimetrico del locale in oggetto suggerisce la suddivisione dello spazio per ambienti ben definiti. Quindi una chiara e netta distinzione tra il pubblico ed il privato, tra il “posso e il non posso”, tra un dentro ed un fuori. L’idea su cui si fonda la composizione è quella di individuare dei luoghi, ben distinti anche cromaticamente e restituire al contesto uno spazio familiare e fresco. Lo spazio riservato, ovvero il laboratorio, la cassa, il banco, l’area dedicato ai servizi igienici, sono circoscritti e delimitati da un ritaglio in facciata molto elementare, che simuli una casa, quindi intimo, invalicabile, riservato. Sulla facciata in maniera celata, si intravede una porta a tutta altezza, quella del bagno riservato agli ospiti. Oltre alla cassa, il passaggio per l’accesso alla cucina ed il bancone, si riserva uno spazio filtro che proietta lo sguardo in trasparenza verso l’operatore intento nell’operazione di friggitura. Trattasi di una cucina a vista per la preparazione del panzerotto (prodotto tipico barese), delimitata verso l’ospite da una parete-lastra in vetro. Gli elementi distintivi il banco e la cassa (in corian) si distaccano dal pavimento, efficacemente per rendere il quest’ultimo più continuo possibile non solo visivamente ma anche ma anche dall’ottica funzionale, rendendolo pratico nella pulizia del locale stesso. La scelta cromatica è ricaduta sul colore ocra per giusta assonanza con il bianco ed il nero (colori di base, astratti e “residenti”) e perché rappresenta la ricerca del nuovo, della liberazione dagli schemi. Ocra o giallo simula la doratura del panzerotto appena fritto, sinonimo di vivacità, estroversione, leggerezza, crescita e cambiamento. Secondo i cromoterapeuti, essendo il colore del sole, dà energia, forza, vitalità, perché le sue vibrazioni sono simili a quelle dei raggi solari ed è più facilmente percepito dall'occhio umano denotando sempre una forte personalità. Il giallo ocre ricopre alcuni elementi con parsimonia, ovvero le strutture che reggono il banco ed altri elementi accessori. Il color Nero invece si miscela in due finitore, l’opaco ed il lucido per dare più profondità alle superfici. La sosta e la consumazione del prodotto sono assicurati dalla presenza di due tavoli-snack alti in rovere spazzolato tinto ocra, con sgabelli neri ed un tavolo rovescio (tema ridondante) in proiezione che funge da cappelliera. Anche i menù assumono un posto di rilievo nell’arredo, sempre in sospensione calano dall’alto, raccontando una serie di proposte ed alternative culinarie nelle diverse e possibili farciture del panzerotto. Oltre a questi, una delle due pareti laterali in intonaco grezzo si correda di cinque teche in vetro ed incorniciate contenenti ognuna un libro che racconta del prodotto “panzerotto”. L’esterno diventa un'unica riquadratura con al centro, nell’intervallo tra le due vetrine, l’ingresso e l’insegna stabilendo un contatto con l’esterno in un continuum spaziale.
12 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La forma pressoché quadrata dell’impianto planimetrico del locale in oggetto suggerisce la suddivisione dello spazio per ambienti ben definiti. Quindi una chiara e netta distinzione tra il pubblico ed il privato, tra il “posso e il non posso”, tra un dentro ed un fuori. L’idea su cui si fonda la composizione è quella di individuare dei luoghi, ben distinti anche cromaticamente e restituire al contesto uno spazio familiare e fresco. Lo spazio riservato, ovvero il laboratorio, la cassa, il...

    Project details
    • Year 2013
    • Work started in 2013
    • Work finished in 2013
    • Main structure Wood
    • Client Michele Stolfa
    • Contractor A&D arredamenti
    • Status Completed works
    • Type Restaurants / Interior Design
    Archilovers On Instagram
    Lovers 12 users