valerio vinaccia

Designer LESIGNANO DE' BAGNI (Pr) / Italy

1
send a message
valerio vinaccia 1
valerio vinaccia
Si laurea in Industrial Design nel 1980. Nel 1982, a seguito di numerose esperienze di lavoro nell'area Sud-Americana, si trasferisce in Italia dove, dopo una breve esperienza universitaria presso l' Università degli Studi di Roma, crea insieme a suo fratello Giulio lo Studio Vinaccia, prima a Roma, poi in veste definitiva a Milano nel 1987. Nell'attualità si occupa principalmente di Product Design (prodotti elettronici, attrezzature sportive e sistemi d'illuminazione) per famose aziende italiane come Ducati e Ferrari , ma allo stesso tempo è impegnato in progetti di riscoperta delle tradizioni artigianali per regioni e stati nazionali. Alcuni dei suoi progetti di ricerca applicata sono stati premiati in concorsi di design, come il "Plastic for Tomorrow"(Finlandia), INDEX 2005 o il concorso "la Ceramica nell'Arredo Urbano" (Faenza Italia), Design and Design, ADI design Index 2011 e altri. A partire del 1994 svolge l’attività di consulente per progetti di sviluppo attraverso l’uso del design, collaborando con numerose organizzazioni e istituzioni internazionali.
Nel 2013 fonda Woodly azienda per la produzione di mobili ecologici Montessori.
Nel 2016 vince insieme al fratello Giulio il premio "Compasso d'oro" ADI, il più antico e prestigioso premio di disegno industriale al mondo,per la categoria design sociale.
valerio vinaccia
valerio vinaccia

Follow valerio vinaccia also on

Teams 1 teams

Si laurea in Industrial Design nel 1980. Nel 1982, a seguito di numerose esperienze di lavoro nell'area Sud-Americana, si trasferisce in Italia dove, dopo una breve esperienza universitaria presso l' Università degli Studi di Roma, crea insieme a suo fratello Giulio lo Studio Vinaccia, prima a Roma, poi in veste definitiva a Milano nel 1987. Nell'attualità si occupa principalmente di Product Design (prodotti elettronici, attrezzature sportive e sistemi d'illuminazione) per famose aziende italiane come Ducati e Ferrari , ma allo stesso tempo è impegnato in progetti di riscoperta delle tradizioni artigianali per regioni e stati nazionali. Alcuni dei suoi progetti di ricerca applicata sono stati premiati in concorsi di design, come il "Plastic for Tomorrow"(Finlandia), INDEX 2005 o il concorso "la Ceramica nell'Arredo Urbano" (Faenza Italia), Design and Design, ADI design Index 2011 e altri. A partire del 1994 svolge l’attività di consulente per progetti di sviluppo attraverso l’uso del design, collaborando con numerose organizzazioni e istituzioni internazionali. Nel 2013 fonda Woodly azienda per la produzione di mobili ecologici Montessori. Nel 2016 vince insieme al fratello Giulio il premio "Compasso d'oro" ADI, il più antico e prestigioso premio di disegno industriale al mondo,per la categoria design sociale.