ARCHITETTURA vs BUROCRAZIA

Storie di ordinaria follia

by Mauro Lazzarotto
0

L'IN/ARCH* ha lanciato l'idea di un "libro bianco" da costruire raccogliendo sulla rete le storie di ordinaria follia burocratica con la quale si scontrano ogni giorno i progettisti italiani.

Quanti di noi hanno vissuto esperienze kafkiane nell'affrontare un iter autorizzativo per un proprio progetto, a tutti i livelli, dalla semplice ristrutturazione alla nuova costruzione? Quanto volte abbiamo dovuto subire norme e regole assurde contenute in una delle 1000 leggi, NTA, regolamenti edilizi, regolamenti di igiene ecc. ecc.?

In quante occasioni ci siamo imbattuto in “fantasiose” interpretazioni del burocrate di turno con atteggiamenti che sfioravano il sopruso? Quante volte abbiamo impiegato un tempo inaccettabile per un’autorizzazione o un permesso, un tempo molto ma molto superiore a quello impiegato per l’elaborazione del progetto?

L’IN/ARCH si impegnia a pubblicarle sulla sua Pagina ufficiale, sul loro sito e soprattutto a raccoglierle e pubblicarle nel LIBRO BIANCO (forse un e-book)da inviare a politici, amministratori, funzionari, cittadini ecc.

Vi interessa questa proposta? La ritenete utile? Potete inviare le vostre storie di ORDINARIA FOLLIA BUROCRATICA all'indirizzo: [email protected].

 

*L'IN/ARCH nasce nel 1959 da un'idea di Bruno Zevi. L'Istituto organizza Convegni, Seminari, Workshop, Master in Architettura Digitale e Sostenibile. Tutte le informazioni su www.inarch.it e sulla Pagina ufficiale

.

 

Comments
    comment
    Author