I finalisti di YAP MAXXI 2013 - Young Architects Program

5 studi italiani per realizzare lo spazio eventi nella piazza del MAXXI

by Valentina Ieva
4

Al via l’edizione 2013 di YAP MAXXI, il progetto che vede il MAXXI e il MoMA MoMA PS1 insieme per promuovere e sostenere la giovane architettura.

La giuria – composta da responsabili del MAXXI e rappresentanti del MoMA e di CONSTRUCTO di Santiago del Cile - si è riunita ieri, mercoledì 28 Novembre, e ha scelto i cinque studi finalisti che, entro gennaio 2013, dovranno presentare i loro progetti per la realizzazione di uno spazio temporaneo per eventi live estivi nella piazza del MAXXI. Tra questi, la giuria sceglierà il progetto che verrà effettivamente realizzato e inaugurato a giugno.

I finalisti per l’Italia sono: bam! bottega di architettura metropolitana, Torino (Alberto Bottero, Valeria Bruni, Simona Della Rocca, Fabio Vignolo); AK0 - architettura a kilometro zero, Roma (Gianni Puri, Laura Di Virgilio; Alessandra Fasoli, Stefan Pollak; Enrica Siracusa); LABORATORIO PERMANENTE, Milano (Angelica Sylos Labini, Nicola Russi; Matilde Cassani, Milano, Italia; LOOP Landscape & Architecture Design, Rotterdam, Paesi Bassi (Francesco Garofalo, Silvia Lupini, Francesca Sartori).

Le installazioni YAP saranno inaugurate contemporaneamente al MAXXI di Roma, al MoMA PS1 di NY e a Istanbul Modern a giugno 2013. Tutti i progetti dei finalisti verranno esposti in una mostra dalle quattro istituzioni coinvolte. 

Istituito a New York nel 2000, il programma YAP (Young Architects Program) è rivolto a giovani progettisti (neolaureati, architetti, designer e artisti) ai quali offre l’opportunità di ideare e realizzare uno spazio per eventi live estivi, nel grande cortile del MoMA PS1 a NY e nella piazza del MAXXI a Roma.

Organizzato dal MAXXI Architettura, YAP MAXXI 2013 (la terza edizione per il museo romano) ha visto la partecipazione di 41 progettisti, invitati da un team di consulenti del museo.

www.fondazionemaxxi.it

Comments
    comment
    Author
    • Valentina Ieva

      Architect

      Bari / Italy

      Laureata in Ingegneria edile-architettura, giornalista per professione, web writer per diletto. Amante di architettura, design, fotografia e libri di carta. Dipendente dai social, Instagram e InstaStories su tutti. Affamata di vita, viaggi e storie da scoprire. Qualunque forma d'arte mi affascina da sempre e non posso pensare una vita senza: emozioni forti, immaginazione, buona musica, cucina pugliese, sole e gatti. Per dirla con le parole di Battiato, non potrei vivere senza: ‘un soffio al cuore di natura elettrica’!)