Polo Scolastico Nella Frazione Di Stazione. Montale (pt)

Montale / Italy / 2008

0
0 Love 1,046 Visits Published
- Il presente progetto ha per oggetto la realizzazione di un polo scolastico nella frazione Stazione del comune di Montale. Il complesso comprende un nido d’infanzia, una scuola dell’infanzia e una scuola primaria con annesse strutture e servizi al fine di organizzare il servizio scolastico in maniera funzionale e moderna.
Illustrazione delle Ragioni della Soluzione prescelta:
- L’intervento in oggetto è pensato e progettato in relazione alle attuali esigenze della popolazione scolastica, con particolare attenzione alle necessità di fornire agli alunni adeguati spazi didattici con funzioni di completamento che diano all’intero polo le caratteristiche di interfunzionalità e vita autonoma. Le scelte progettuali tendono a realizzare tre organismi autonomi con una elevata capacità di relazionarsi tra loro, sia per ciò che concerne l’aspetto estetico formale che per quanto riguarda l’esercizio. Particolare attenzione è stata dedicata al momento didattico e alle attività comuni. Nella scelta della morfologia e dell’orientamento degli edifici si è tenuto presente sia del tessuto urbano circostante che delle particolari condizioni bioclimatiche esistenti per favorire un congruo inserimento dell’intervento nel contesto e organizzare le strutture in modo tale da limitare il fabbisogno energetico sfruttando al massimo le condizioni favorevoli in merito ad esposizione ai venti ed al sole. La scelte progettuali sono state influenzate dalla volontà di conservare le specie arboree esistenti. Il risultato di questa approccio concettuale, è una completa integrazione tra esistente e progetto. Le presenze arboree, diventano elementi principali e secondari allo stesso tempo. La loro presenza ha dettato le linee guida divenendo riferimenti fondamentali. Accettando l’importanza e la forza di questi elementi, quasi a riconoscerne una sacralità, il progetto si modella sia internamente che esternamente in funzione di essi. I patii li contengono inserendoli come attori principali all’interno degli edifici e il perimetro rompe la sua linearità fatta di lunghi muri rettilinei, spezzandosi, generando angoli irregolari, quasi illogici se non riferiti a queste presenze di cui si è riconosciuta la superiore gerarchia. Il risultato è una complementarità che trasforma i patii in grossi vasi e i muri perimetrali in quinte sceniche creando una unione che diventa valore aggiunto.
Indicazione di massima dei Requisiti e delle Prestazioni:
- L’intervento sarà realizzato utilizzando sistemi costruttivi, impianti e tecnologie che hanno come caratteristica l’economicità, alti requisiti prestazionali e limitate necessità manutentive al fine di avere costi di esercizio limitati nel tempo. La strategia di basso consumo conseguita si e data l’obbiettivo, in estrema sintesi, di limitare la dipendenza dell’edificio dagli impianti e favorirne il comportamento spontaneo. Per questa ragione, si e lavorato affinchè l’organismo edilizio, ed in particolare il suo involucro, potesse essere in grado di filtrare efficacemente le forzanti climatiche esterne e garantire i livelli attesi di comfort interno con un dispendio energetico minimo. Tale capacita e stata, nello specifico del progetto, conseguita sia con accorgimenti passivi (orientamento dell’edificio, isolamento termico). L’utilizzo delle ampie vetrate permette il guadagno diretto sui fronti Sud-Est: tale scelta, favorisce contemporaneamente la riduzione dei consumi energetici per il riscaldamento e la limitazione dell’uso dell’illuminazione artificiale, a favore di quella naturale. Per limitare i costi di realizzazione di elementi di mitigazione passiva quali frangisole sono previste schermature in tessuto. Le coperture verranno realizzate con un sistema che raccoglie le acque meteoriche al fine di riutilizzarle come acque di scarico per gli sciacquoni e per l’irrigazione degli spazi verdi. Al fine di limitare il fabbisogno energetico e i costi di esercizio le coperture, possono ospitare pannelli solari e fotovoltaici che integreranno i tradizionali sistemi di adduzione energetica. Le aree a verde avranno la caratteristica sia per ciò che riguarda la loro illuminazione e cura di essere automanutenute attraverso l’istallazione di impianti di irrigazione meccanizzata, illuminazione con paline fotovoltaiche e piantumazione di specie arboree che necessitano di limitata manutenzione. Le coperture potranno divenire il locale macchina del sistema edificio su cu cui saranno allocati tutti quei sistemi che consentono di utilizzare le fonti di energia alternative e rigenerabili. Tutte le superfici saranno trattate con materiali con elevate caratteristiche di sicurezza ed igiene, prediligendo materiali naturali e processi di lavorazione tradizionali.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    - Il presente progetto ha per oggetto la realizzazione di un polo scolastico nella frazione Stazione del comune di Montale. Il complesso comprende un nido d’infanzia, una scuola dell’infanzia e una scuola primaria con annesse strutture e servizi al fine di organizzare il servizio scolastico in maniera funzionale e moderna.Illustrazione delle Ragioni della Soluzione prescelta:- L’intervento in oggetto è pensato e progettato in relazione alle attuali esigenze della popolazione scolastica, con...

    Project details
    • Year 2008
    • Client Comune di Montale (PT)
    • Status Competition works
    • Type Kindergartens / Schools/Institutes
    Archilovers On Instagram