Riconversione del sito industriale della Mazzoleni di via Marconi

Concorso di idee Seriate / Italy / 2013

9
9 Love 928 Visits Published
La riconversione del sito industriale di via Marconi di proprietà della società MAZZOLENI s.p.a. costituisce una preziosa occasione per la città di Seriate. Quella che infatti si sta delineando è un’opportunità delicata ma al tempo stesso sferzante e propulsiva per consegnare alla cittadinanza nuovi luoghi da vivere, luoghi di incontro e scambio culturale, luoghi votati alla sostenibilità. E’ questa infatti la vocazione del masterplan progettuale proposto. La pianificazione urbanisticadell’area propone punti forti di riflessione che non possono più essere demandati:sono molti i modelli validi di città per lo più europee che utilizzano parole chiave quali sostenibilità, recupero delle aree urbane e dismesse (come nel nostro caso), risparmio energeticoe salvaguardia del territorio. La crescita irresponsabile di questi ultimi decenni che ha aggredito un territorio per natura limitato e la contingente crisi economica che ha messo in ginocchio l’intero comparto immobiliare dovrebbero indicarci quali sono i limiti oltre i quali non si deve e non si può più costruire. Volgere lo sguardo verso i nostri nuclei urbani non è che la prima concreta attenzione che dovrebbe verificarsi spontaneamente. Anche la città di Seriate non può più crescere per esplosione ma piuttosto per “implosione” andando a riqualificare quegli spazi inutilizzati ereditati da una società industriale di cui ormai rimangono in piedi solo strutture scheletriche abbandonate e in disuso da anni (come nell’area MAZZOLENI). L’intento è quello perciò di far rivivere questo spazio urbano, rispondendo chiaramente alle volontà ed alle prescrizioni del P.G.T. ma senza dover a tutti i costi aggiungere troppe cose, troppi edifici ed oggetti che rischiano solo di creare ombre speculative che raramente hanno a cuore un ampio progetto a favore dell’intera collettività. Diradando i volumi, aumentando l’ariosità, la luminosità e gli spazi è possibile creare un centro urbano di incontro di esperienze e che ospiti le diversità del vivere, le variegate funzioni, le molteplici attività lavorative e di svago, di impegno e relax. Si è lavorato sulle relazioni e sui grandi spazi pubblici tra loro dialoganti, sui coni visivi che devono incuriosire ed attrarre, su varchi permeabili e passaggi perché questi percorsi siano il cammino di tutti, nessuno escluso. Anche per questo, non è stata sfruttata (non esiste termine più corretto) tutta la SLP ammissibile (anche se gli edifici inseriti nel masterplan la potrebbero tranquillamente soddisfare con l’aumento di un solo piano): non si vuole creare una periferia desolante ma una rete di spazi urbani e pubblici capace di generare vita con la sinergia fondamentale delle amministrazioni pubbliche e dei privati imprenditori affinchè sappiano valorizzare con investimenti ed eventi culturali questo luoghi e gli altri spazi che le nostre città spesso nascondono. Alla luce delle riflessioni appena meditate, ciò che emerge istantaneamente dalla visione complessiva del progetto è una notevole superficie destinata agli spazi pubblici. Gli obiettivi di qualità insediativa sono alti.
9 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    La riconversione del sito industriale di via Marconi di proprietà della società MAZZOLENI s.p.a. costituisce una preziosa occasione per la città di Seriate. Quella che infatti si sta delineando è un’opportunità delicata ma al tempo stesso sferzante e propulsiva per consegnare alla cittadinanza nuovi luoghi da vivere, luoghi di incontro e scambio culturale, luoghi votati alla sostenibilità. E’ questa infatti la vocazione del masterplan progettuale proposto. La pianificazione...

    Project details
    • Year 2013
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture / Adaptive reuse of industrial sites / Multi-family residence
    Archilovers On Instagram
    Lovers 9 users