Casa Privata

Ristrutturazione Casa Unifamiiliare Frosinone / Italy / 2007

0
0 Love 1,109 Visits Published
RISTRUTTURAZIONE TOTALE

Il progetto che presentiamo in queste pagine è una ristrutturazione di una casa isolata di circa 250 mq.

L’intervento in oggetto prende il via da una serie di incontri con la committenza e da mirati sopralluoghi volti a stabilire le direttrici di massima dell’azione progettuale da intraprendere.

La sfida progettuale appare da subito complessa poiché il fabbricato in questione, sviluppato su due livelli, è frutto di diverse stratificazioni, a partire da un corpo in muratura portante e successivi ampliamenti in muratura ed innesti in CA.

Non avendo disponibilità dell’affaccio a Sud, si è considerata prioritaria la scelta di aprire il più possibile verso Ovest il fronte che offre luce preziosa ed un notevole panorama, demolendo a tal fine la vecchia scala in conglomerato cementizio e riconnettendo i due piani con un più appropriato percorso verticale sul fondo della zona di ingresso al piano terra.
L’impegnativa scelta di spostare la scala è stata dettata oltre che dall’esigenza di liberare il fronte principale, simultaneamente, dal tentativo di sfruttare al meglio le parti con migliore esposizione, relegando l’elemento di connessione verticale nella parte più interna della casa, ottimizzando i percorsi e creando un elemento scenico nella zona ingresso.
La demolizione della scala ha inoltre consentito al progetto di giovarsi di un suggestivo spazio a doppia altezza sulla zona pranzo creando superiormente un piccolo studio, la parte verso l’esterno è stata lasciata completamente vetrata enfatizzando una grande parete trasparente con brise-soleil regolabili.
La continuità con l’esterno e “l’immersione nel panorama” è sottolineata dalla dialettica tra l’elemento costituito dal piccolo giardino che taglia il porticato proseguendo per circa un metro attraverso la vetrata e l’interno della zona pranzo.

Il fronte Est, costretto sulla vicina strada comunale è stato sfruttato per l’ubicazione dei locali di servizio (bagno, lavanderia, cabina armadio, zona fitness), mentre verso Ovest, come si è detto, affacciano le camere principali e la zona giorno.

Esternamente un nuovo ampio portico apre la zona giorno verso il panorama della valle, creando superiormente un’ampia e comoda terrazza.

IMPIANTI
Presentandosi la necessità di rinnovare tutti gli impianti si è scelto di utilizzare un sistema di riscaldamento a bassa temperatura con pannelli radianti a pavimento e caldaia a condensazione abbinata a due serbatoi di accumulo da 500 l, in grado di sfruttare l’acqua calda prodotta dai pannelli solari (ottimizzando i consumi in primavera ed autunno, e soddisfacendo interamente i consumi in estate) e dal termo-camino (ottimizzando i costi dei consumi invernali). Lo stesso sistema a pannelli radianti a pavimento viene utilizzato in estate per il raffrescamento, combinato ad un opportuno sistema di trattamento dell’aria (ricambi e deumidificazione).
Per l’impianto elettrico dovendo provvedere al sistema luci interno, sistema luci esterno, telefonia, videocitofono, sicurezza e controllo del comfort termico, si è optato per un sistema domotico ottimizzando e rendendo flessibile l’intera gestione.


INVOLUCRO E SISTEMI PASSIVI
Il fabbricato era completamente sprovvisto di coibentazione ed i costi per il riscaldamento risultavano perciò molto elevati, pertanto si è deciso di operare un intervento radicale.
L’analisi termo-igrometrica delle pareti, con l’utilizzo di un termo flussimetro, ha evidenziato le caratteristiche ed il comportamento delle singole pareti esistenti, mentre è stata utilizzata una termo-camera per mettere in evidenza dispersioni e ponti termici.
Effettuato così un check-up completo del fabbricato, sono state valutate diverse ipotesi di intervento ed infine, con un’opportuna analisi costi-benefici, si è optato per un cappotto esterno dello spessore di 8cm utilizzando lastre di fibra di legno a diversa densità.
La nuova copertura, concepita per rimodellare l’intero volume della casa e per ospitare nella falda orientata a sud due pannelli per il solare termico, sfrutta un’elevata coibentazione ed un doppio sistema di ventilazione, mentre il lato “caldo”, a contatto con l’interno dell’abitazione ha un doppio strato isolante in fibra di legno.
Inoltre tutti gli infissi sono stati sostituiti con nuovi infissi in legno con triplo-vetro e rivestimento basso-emissivo.

Per tutti gli interventi di miglioramento energetico descritti è stato possibile sfruttare gli incentivi fiscali previsti dall’attuale normativa consentendo il recupero del 55% delle spese sostenute.

MATERIALI
La scelta dei materiali e delle finiture è stata determinata dando priorità a materiali naturali, adottando e ricercando prodotti al tempo stesso biosostenibili ed ecosostenibili. In particolare gli intonaci interni e le tinte sono state scelte a base di calce.
Per il piano terra si è optato per un gres di grande formato, mentre al piano superiore è stato preferito un caldo parquet flottante (posato senza l’utilizzo di colle e solventi) in rovere naturale spazzolato con finitura ad olio.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    RISTRUTTURAZIONE TOTALEIl progetto che presentiamo in queste pagine è una ristrutturazione di una casa isolata di circa 250 mq.L’intervento in oggetto prende il via da una serie di incontri con la committenza e da mirati sopralluoghi volti a stabilire le direttrici di massima dell’azione progettuale da intraprendere.La sfida progettuale appare da subito complessa poiché il fabbricato in questione, sviluppato su due livelli, è frutto di diverse stratificazioni, a partire da un corpo in muratura...

    Project details
    • Year 2007
    • Work started in 2007
    • Work finished in 2007
    • Client Privato
    • Status Current works
    • Type Interior Design
    Archilovers On Instagram