"C" come CASA

Villa unifamiliare ad alto rendimento energetico REGGIO EMILIA / Italy / 2010

2
2 Love 3,167 Visits Published
L’oggetto della seguente relazione è il progetto di una nuova costruzione, ad uso abitazione privata.
Il lotto si trova in un classico ambiente pedecollinare, ad una quota mediamente di 200m s.l.m, caratterizzato da grandi aree verdi e, generalmente, da terreno con lievi pendenze che a volte possono diventare più sostenute.
In particolare il lotto ,di 1985 mq circa, si trova all’interno di una lottizzazione a sud dell’abitato di Borzano, in una zona più alta, e rimane uno dei pochi non ancora edificato e la futura edificazione si andrà ad inserire in un contesto dove la tipologia dominante è la villa unifamiliare con ampio giardino.
Il piano di lottizzazione prevede una potenzialità edificatoria in termini di volume utile di
0.22 mc/mq di superficie fondiaria.
Il lotto ha quindi le seguenti caratteristiche:
-Sup. Fond. Mq 1985 circa;
-Indice di utilizzazione fondiario = 0.22 mc/mq;
-Vol. Utile edificabile Mc. 436.70;
Il progetto prevede la realizzazione di una villa unifamiliare, con relativo giardino, quasi nel centro del sopracitato lotto; così facendo si risponde al parametro comunale della distanza dai confini misurabile in 10 metri lineari.
La villa avrà tipiche caratteristiche degli edifici moderni, ovvero forme semplici e slanciate senza particolari modanature varie, ampi setti murari, ampie finestrature spesso a tutta altezza, copertura piana orizzontale e curva.
Sarà orientata sull’asse nord-sud e la soluzione progettuale adottata è stata quella di “aprire” la villa sul lato nord, e quindi di orientarla verso il cortile di accesso, il giardino, la zona piscina e, principalmente, verso la vallata e la pianura; l’orientamento inoltre evita un surriscaldamento degli ambienti a sud avendo cercato di “chiudere” il lato sud appunto.
L’edificio sarà costituito da 3 piani, e precisamente da:
-un piano terra, in parte interrato e in parte fuori terra, di altezza costante pari a mt 2.50,
-un piano primo di mt 2.70,
-un piano sottotetto non abitabile, con altezza media di mt 2.29.
La struttura portante verrà realizzata in c.a., in particolare con pareti al piano terra e pilastri ai piani primo e sottotetto, e la struttura portante orizzontale sarà realizzata in latero-cemento.
La restante parte strutturale verticale vedrà la realizzazione di una muratura a cappotto, per cercare di ridurre al minimo le dispersioni di calore e favorire un buon comportamento termico dell’edificio.
-Al piano terra, oltre all’ingresso,a nord, dove si troverà la scala di risalita, avremo i servizi all’abitazione, quali il garage, la cantina, i ripostigli, la lavanderia , il locale tecnico e un bagno.
-Al piano primo ci sarà il soggiorno con annessa cucina, le camere da letto e il bagno; sarà inoltre servito su tre lati da un ampio terrazzo, il quale sarà coperto sul lato est e ovest e su parte del lato nord, che si prolungherà a ovest nell’ampio giardino per permettere una maggiore fruizione del terrazzo stesso nella stagione calda.
-All’ultimo piano troverà spazio un ampio sottotetto non abitabile e, all’esterno, relativo terrazzo, in parte coperto sul lato nord dalla copertura.
In particolare, per quanto riguarda il tetto, avremo una copertura piana orizzontale sul lato est del piano primo, mentre sul lato ovest,si avrà una copertura piana curva a coprire il piano sottotetto.
Il sistema di copertura verrà realizzato mediante struttura portante in travoni curvi lignei e sormontato da un pacchetto con caratteristiche di “cool roof”(tetto freddo), per limitare le dispersioni termiche e respingere le irradiazioni solari, attraverso l’impiego di superfici metalliche
modulari trattate con vernici ad alta emissività termica all’infrarosso, di colori similari a quelli evidenziati nella mazzetta colori allegata.
I parapetti dei terrazzi saranno realizzati con elementi metallici che sorreggono ampie lastre di vetro.
L’accesso al lotto sarà garantito da un ingresso carraio e un ingresso pedonale sul lato est in Via Viani, i quali verranno arretrati rispetto al filo strada per favorire l’arrivo delle auto ed evitare la fermata in strada; verranno inoltre realizzati due parcheggi esterni P1 a fianco del muro esterno di recinzione arretrato.
Nel realizzare i suddetti ingressi verrà lasciata ampia visibilità in prossimità dell’incrocio, mediante l’utilizzo di bassi arbusti decorativi.
La recinzione verrà realizzata tramite una cancellata su muro in c.a. sul lato nord e parte del lato est, mentre sarà in rete metallica sui lati sud, ovest e sul restante est.
Per favorire la riservatezza interna durante tutto l’anno verrà immessa una siepe sempreverde di altezza costante di circa 2 metri.
All’interno troverà spazio un ampio cortile, con pavimentazione in porfido, che collegherà l’abitazione con il giardino e la zona piscina.
Il giardino completamente a prato seminativo, prevede la piantumazione di alberi di grandi dimensioni con foglia caduca, i quali favoriranno una schermatura dal sole nei mesi caldi e al contrario, nei mesi freddi, faranno passare il sole e la luce, per favorire il benessere abitativo.
La piscina, di modeste dimensioni, avrà sedime nell’angolo nord-ovest e sarà collegata con l’abitazione tramite una pavimentazione in pietra.
2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’oggetto della seguente relazione è il progetto di una nuova costruzione, ad uso abitazione privata.Il lotto si trova in un classico ambiente pedecollinare, ad una quota mediamente di 200m s.l.m, caratterizzato da grandi aree verdi e, generalmente, da terreno con lievi pendenze che a volte possono diventare più sostenute.In particolare il lotto ,di 1985 mq circa, si trova all’interno di una lottizzazione a sud dell’abitato di Borzano, in una zona più alta, e rimane uno dei pochi non ancora...

    Project details
    • Year 2010
    • Work started in 2008
    • Work finished in 2010
    • Status Current works
    • Type Single-family residence
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users