piazza mercato delle fratte a Lozzo Atestino

lavori di straordinaria manutenzione di piazza delle Fratte a Lozzo Atestino Lozzo Atestino / Italy / 2010

7
7 Love 1,516 Visits Published
Profilo urbanistico, funzionale e metodologico, La naturale vocazione di questa area è quella di diventare uno spazio urbano di aggregazione nel cuore storico del comune con le caratteristiche di un spazio polivalente per lo svolgimento di una pluralità di attività e di usi pubblici come l’uso a mercato settimanale, a parcheggio, a mostra di prodotti locali o anche semplicemente per il gioco dei più piccoli. Il tutto in un’ottica futura di unione ideale e fisica con la piazza Vittorio Emanuele II che le fa da contrapposto. L’idea progettuale generatrice del disegno della piazza è nata dalla volontà di unire infatti, sia idealmente, sia fisicamente le due piazze principali del paese: piazza Vittorio Emanuele II e piazza delle Fratte e di trovare un legame, un segno di unione tra loro e con l’ambiente circostante facilmente leggibile. La geometria portante del progetto è un’asse che unisce i due luoghi cittadini visibile e percepibile immediatamente. Tale asse è stato pensato come una caditoia in acciaio inox che percorre in diagonale tutta la piazza e prosegue oltre il sedime di piazza delle Fratte lungo piazza Vittorio Emanuele II fino ad unire idealmente i due “angoli estremi” delle piazze indicando i colli che fanno da cornice naturale al contesto. Gli obiettivi, la strategia, gli esiti attesi Quando si decise di procedere alla progettazione della piazza l’obiettivo dell’Amministrazione comunale era, oltre a quello di una revisione dei sottoservizi e di riordino generale, quello di creare uno spazio urbano ben identificato e adeguato alla zona in cui si trova la piazza e cioè nel cuore del centro cittadino, una piazza alternativa all’unica esistente, quella che fronteggia il Municipio, uno spazio “polifunzionale” per le varie manifestazioni cittadine e, visti i nuovi interventi valorizzativi delle cortine edilizie che ne costituiscono i prospetti, di un luogo che divenga anche di rappresentanza e futuro fulcro aggregativo della vita cittadina prevedendo anche spazi di sosta (panchine) e zone a verde. La strategia evolutiva prevista nel progetto prevede anche un futuro intervento per il riordino della piazza antistante il municipio al fine di chiudere per così dire il programma iniziato con il piazza delle Fratte. L’esito atteso da questo progetto di riordino di Piazza delle Fratte prima e di unione fisica delle due piazze principali cittadine poi è quello di creare un unico grande spazio pubblico connotato fisicamente da un unico disegno, una pavimentazione omogenea continua, segni distintivi e arredi omogenei. I valori urbanistici che si intendono affermare I valori urbanistici che si intendono affermare sono quelli una forte connotazione cittadina, un uso pubblico e polivalente degli spazio centrali del piccolo comune con una precisa funzione aggregativa e sociale.
7 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Profilo urbanistico, funzionale e metodologico, La naturale vocazione di questa area è quella di diventare uno spazio urbano di aggregazione nel cuore storico del comune con le caratteristiche di un spazio polivalente per lo svolgimento di una pluralità di attività e di usi pubblici come l’uso a mercato settimanale, a parcheggio, a mostra di prodotti locali o anche semplicemente per il gioco dei più piccoli. Il tutto in un’ottica futura di unione ideale e fisica con la piazza Vittorio Emanuele...

    Project details
    • Year 2010
    • Work started in 2008
    • Work finished in 2010
    • Client amministrazione comunale di Lozzo Atestino
    • Contractor Martini Massimo
    • Cost 405.560,00 €
    • Status Completed works
    • Type Public Squares / Urban Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 7 users