Progetto Plaza tematica ‘Ciudades de Agua’

Spazio espositivo dell'Expo Saragozza 2008 Zaragoza / Spain / 2008

1
1 Love 6,600 Visits Published
‘Ciudades de Agua’ è una delle cinque ‘plazas tematicas’ che Expo Zaragoza 2008 (14 giugno-14 settembre) ha destinato all’approfondimento del tema generale ‘Acqua e sviluppo sostenibile’.

Mentre gli altri padiglioni espositivi sono dedicati alla ‘risorsa idrica’, questo si occupa in particolare della relazione tra acqua e città.
L’idea di fondo è quella di far comprendere ai visitatori che per migliorare la qualità di vita delle nostre città occorre riconoscere alla presenza dell’acqua un ruolo centrale e innovativo tanto negli interventi di recupero e riqualificazione dell’esistente, quanto nella progettazione dei nuovi centri urbani.

Occorre quindi cambiare l’attitudine di chi vede l’acqua come un elemento da cui difendersi, un serio ostacolo di cui liberarsi, una minaccia cui far fronte.

L’acqua è stata nella storia delle città un essenziale fattore ‘costitutivo’, favorendo lo sviluppo equilibrato e affascinante del suo tessuto, così come l’affermazione della loro fortuna e ricchezza. La città contemporanea ha invece spesso posto in pericolo o addirittura manomesso questo importante patrimonio, tanto fisico quanto culturale.

Il messaggio che si lancia riguarda tutti i soggetti responsabili dello sviluppo urbano, affinchè riconoscano la necessità di accordare all’acqua un’attenzione prioritaria, agendo di conseguenza.
Lo spazio espositivo si articola in una sorta di viaggio-percorso, in cinque sezioni, nelle quali l’acqua, di volta in volta, viene considerata sotto un diverso aspetto della sua relazione con la città: quello della ‘spettacolarità’, del ‘rapporto amichevole’, del suo ‘ruolo protagonista’ nei processi di riconversione urbana, della sua funzione essenziale in importanti ‘futuri interventi urbanistici’. Un viaggio intorno al mondo, che tocca 80 città (un richiamo che intende essere piccolo omaggio al libro di Jules Verne, nel 180°anniversario della sua nascita) e che qui termina nella sala dedicata a Zaragoza, che con l’Expo ha recuperato una parte del suo territorio, prossimo al fiume, finora lasciato nell’abbandono. Si mostrano ‘buone pratiche’, si citano esempi virtuosi (come negli spazi riservati a Seoul e a Barcellona) al fine di suggerire modi d’intervento, atteggiamenti più responsabili, soluzioni più sostenibili.

Il padiglione di ‘Ciudades de Agua’, collocato giusto sulla riva del fiume Ebro, è concepito per esaltare questa vicinanza fisica con le sue acque e per dialogare continuamente con la città, il cui simbolo – la basilica del Pilar – rappresenta, sullo sfondo urbano, un costante riferimento per il visitatore.

‘Ciudades de Agua’ è anche il titolo del catalogo di questa ‘plaza tematica’.
E’ l’esito del viaggio che i due curatori scientifici di questa esposizione hanno compiuto nel 2007 in molte città d’acqua di diversi continenti, per documentare lo stato del rapporto tra acqua e città in situazioni geografiche, economiche e culturali molto differenti. Ne risulta un quadro aggiornato e stimolante che conferma lo straordinario, nuovo interesse che in tutto il mondo si sta affermando per un ruolo innovativo dell’acqua dentro la città.

Plaza tematica ‘Ciudades de Agua’
Curatori scientifici: Rinio Bruttomesso (Venezia) e Joan Alemany (Barcellona)
Progettista padiglione e allestimento: Italo Rota (Milano)
con Marco D’Elia, Alessandro Pedretti
collaboratori: Mario Bastianelli, Andrea Bolla, Stefano Conforti, Thijs Pulles, Diego Terna.
Progetto grafico: Studio Camuffo (Venezia)
Coordinamento organizzativo: Maria Martin Marco (Expo Zaragoza)

Progetto Plaza tematica ‘Ciudades de Agua’
Mostra inclusa nel programma ufficiale EXPO 2008, Saragozza, Spagna.

CURATORI SCIENTIfICI: Rinio Bruttomesso (Venezia) e Joan Alemany (Barcellona)

PROGETTISTA PADIGLIONE E ALLESTIMENTO: Italo Rota (Milano) con Marco D’Elia, Alessandro Pedretti

collaboratori: Mario Bastianelli, Andrea Bolla, Stefano Conforti, Thijs Pulles, Diego Terna.

PROGETTO GRAfICO: Studio Camuffo (Venezia)

COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO: Maria Martin Marco (Expo Zaragoza)

Progettazione architettonica: preliminare, definitiva, esecutiva.

Superficie complessiva dell’intervento approx 1380 mq
Volumetria totale approx 16600 mc
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    ‘Ciudades de Agua’ è una delle cinque ‘plazas tematicas’ che Expo Zaragoza 2008 (14 giugno-14 settembre) ha destinato all’approfondimento del tema generale ‘Acqua e sviluppo sostenibile’.Mentre gli altri padiglioni espositivi sono dedicati alla ‘risorsa idrica’, questo si occupa in particolare della relazione tra acqua e città.L’idea di fondo è quella di far comprendere ai visitatori che per migliorare la qualità di vita delle nostre città occorre riconoscere alla presenza dell’acqua un ruolo...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users