Ampliamento del Cimitero di Atella, PZ, Italia Campo "E"

Atella / Italy / 2013

4
4 Love 1,561 Visits Published

L’area d' intervento rientra nella zona territoriale ricadente nella fascia appenninica orientale al limite con il settore occidentale della fossa bradanica ai piedi dell’edificio vulcanico del Monte Vulture, complesso vulcanico di epoca quaternaria. La zona è caratterizzata dalla presenza di materiali provenienti dall’attività vulcanica, che ha dato luogo, attraverso diversi stadi evolutivi, al complesso montuoso così come si presenta oggi. L’area in questione è tuttavia pianeggiante. Al campo “E”, situato nella parte centrale dell’impianto cimiteriale, si accede dall’ingresso principale, anche costeggiando le cappelle di recente realizzazione. Il lotto di cui all’intervento è ubicato alla quota di circa 488 metri s.l.m., Il progetto di ampliamento dell’attuale cimitero di Atella, si realizza attraverso la costruzione, nel campo identificato con la lettera “E”, di 8 cappelle, 110 loculi esterni e 56 ossari esterni, adempiendo ad una precisa volontà dell’Amministrazione Comunale di Atella. All’interno di ciascuna cappella sono presenti complessivamente 10 loculi (5 per lato) e 10 ossari (5 per lato). La scelta progettuale è stata quella di adottare una soluzione planimetrica semplice, “ordinata”, avvalendosi di pochi segni ed elementi simbolici per un “luogo della memoria” fortemente evocativo e di raccoglimento. L’impianto compositivo è dunque classico, nel rispetto del contesto già costruito, con cappelle cimiteriali, loculi e ossari disposti tra loro simmetricamente. Tuttavia si è pensato di dare al progetto un’impostazione dinamica con punti di vista differenti, evitando, in particolare per la disposizione dei loculi, la ripetizione lineare su un’unica direttice visiva. La scelta di disporre in due blocchi centrali isolati, la maggior parte dei loculi nasce anche dalla necessità di determinare all’interno dell’area, percorrenze laterali, ossia ingressi secondari a quelli principali, evitando direzionalità prevalenti per una fruizione più equilibrata, vista l’esiguità dimensionale dei camminamenti perimetrali all’area. L’elemento tipologico ripetuto è il quadrato, il rettangolo e più in generale il quadrilatero, figura geometrica che più di ogni altra rappresenta l’arresto, la cristallizzazione dello sviluppo ciclico della vita. A questo elemento simbolico e geometrico è stato aggiunto un elemento naturale, il verde, a cui si è data rilevanza, con l’intenzione cioè di assegnare ad esso un significato psicologico oltre che ornamentale. La scelta di impiantare specie arboree e arbustive quali ad esempio l’Ulivo, essenza cioè non proprio abituale per un’area cimiteriale, deriva dalla volontà di imprimere al luogo, seppure di dimensioni limitate, una sua identità “serenatrice” riconoscibile. Dal punto di vista tipologico si individuano tre differenti tipologie: 1) Il blocco “A” è costituito da due cappelle a pianta esagonale, affiancate tra loro ortogonalmente, contenenti al loro interno 10 loculi, (5 file per lato), 16 ossari, (8 per lato) e un piccolo locale ripostiglio. Il blocco comprende ancora un locale tecnico, e due file da otto di ossari, mentre sul lato dell’ingresso è presente, in posizione allungata, una fila di 5 loculi per lato. 2) Il blocco “B” è costituito da due cappelle a pianta quadrata, anch’esse affiancate tra loro ortogonalmente. La facciata è sagomata con ingresso rientrante, analoga a quelle del blocco “A” Il blocco comprende due file di loculi da 5 ciascuna con disposizione allungata. 3) Il blocco loculi isolati infine, è composto da complessivi 80 loculi (40 per singolo blocco) che presentano una disposizione allungata per metà di essi, e per la restante parte, una disposizione di testa. Le cappelle gentilizie verranno realizzate in opera con struttura in cemento armato, mentre i loculi e gli ossari per lo più forniti in batteria saranno in calcestruzzo armato prefabbricato vibrato per tumulazione frontale e laterale, costruiti in ottemperanza al DPR n. 285 del 10/09/1990 e Circolare n.24 del 24/06/1993 per ciò che riguarda il dimensionamento statico delle solette, l’impermeabilità ai liquidi ed ai gas, il dimensionamento e la pendenza verso l’interno. I loculi saranno muniti di tubo portacavo per lampade votive. Verranno posti in opera a secco in monoblocchi multipli a 2, 3, 4, 5, in modo da garantire il montaggio verticale. Verranno poi lasciati interspazi verticali per la realizzazione dei setti portanti in cemento armato da gettare in opera. Le cassette per ossari, costruite in monoblocchi multipli a 2, fino ad un massimo di 3, anch’esse in calcestruzzo armato vibrato, realizzate secondo i dettami del Ministero della Sanità, saranno poste in opera a secco senza la necessità di sigillature particolari. Gli elementi di rivestimento dei loculi e delle facciate delle cappelle gentilizie saranno costituiti da materiali naturali in particolare verrà usato marmo del tipo “Rosa Cleopatra spazzolato” e per le cornici sarà usato il marmo grigio di Carrara, a contrasto cromatico; mentre le pavimentazioni, con disposizione ad opera incerta e sempre in pietra naturale saranno costituite da marmo del tipo “Perlato Royal”.

4 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    L’area d' intervento rientra nella zona territoriale ricadente nella fascia appenninica orientale al limite con il settore occidentale della fossa bradanica ai piedi dell’edificio vulcanico del Monte Vulture, complesso vulcanico di epoca quaternaria. La zona è caratterizzata dalla presenza di materiali provenienti dall’attività vulcanica, che ha dato luogo, attraverso diversi stadi evolutivi, al complesso montuoso così come si presenta oggi. L’area in questione è tuttavia pianeggiante. Al campo...

    Project details
    • Year 2013
    • Work started in 2012
    • Work finished in 2013
    • Main structure Reinforced concrete
    • Client Amministrazione Comunale di Atella
    • Contractor Impresa Gregorio Donato
    • Cost oltre 270.000,00
    • Status Current works
    Archilovers On Instagram
    Lovers 4 users