Sense .13

Empoli / Italy / 2013

1
1 Love 674 Visits Published
Nel design possono esistere fusione e coesistenza di materie differenti ma sempre unite in modo armonioso poiché attraverso l’oggetto finito, devono condividere lo spazio. Da un’idea rielaborata di “design organico” che trae diretta ispirazione dalle forme della natura, Studiooxi si è appropriato di questo filone per presentare una collezione di oggetti che “si animano” organicamente attraverso l’uso combinato di materiali naturali come ferro, pietra, pelle, vetro, legandosi in forme tanto lineari nel design quanto duttili e multiformi nella funzione. Partendo proprio dall’integrazione tra uso e estetica, Studiooxi compie uno scarto progettuale, mostrando come una libreria,un tavolo, un complemento possano “vivere organicamente” attraverso l’inserimento di una pianta che crescendo nel tempo trasforma l’oggetto e lo spazio in cui è inserito. Sono moduli “vivi” quelli di Studiooxi che mutano realmente nella forma, tramite uno spostamento delle basi scorrevoli create per i diversi oggetti della collezione, che al crescere di una pianta modificano la loro posizione, trasformando l’estetica dell’ambiente.
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Nel design possono esistere fusione e coesistenza di materie differenti ma sempre unite in modo armonioso poiché attraverso l’oggetto finito, devono condividere lo spazio. Da un’idea rielaborata di “design organico” che trae diretta ispirazione dalle forme della natura, Studiooxi si è appropriato di questo filone per presentare una collezione di oggetti che “si animano” organicamente attraverso l’uso combinato di materiali naturali come ferro, pietra, pelle, vetro, legandosi in forme tanto...

    Project details
    • Year 2013
    • Work started in 2012
    • Work finished in 2013
    • Status Completed works
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users