Concorso di idee per la progettazione e realizzazione di interventi nell'area ex Foro Boario, Castiglion Fiorentino

Castiglion Fiorentino / Italy / 2008

1
1 Love 1,320 Visits Published
Posto fra la Val di Chiana e la Val di Chio, Castiglion Fiorentino può dirsi di impianto etrusco romano, ma tutta l’area era già insediata in epoca preistorica, come documentata dai ritrovamenti archeologici. Intorno all’ VIII secolo, sul colle di Retina munito di fortificazione bizantine sembra sorgere il primo nucleo di Castillione. Tra il XI e XII secolo viene citata come Castiglion Aretino, le cui vicende politiche portano alla sottomissione di Castiglion Fiorentino a Firenze fino al 1303. L’arce del paese corrisponde alla rocca, un basso promontorio al termine di un crinale secondario che delimita il versante nord- est della Val di Chiana. Il paese è dominato dalla emergenza della rocca medioevale in posizione acrocòrica, a cui piedi è posto l’abitato. Il primo impianto di fondazione dell’abitato è presumibile che si riferisca al percorso di crinale a cui successivamente si arriva ad una saturazione del promontorio stesso. La stessa idea di stratificazione storica si legge nel progetto proposto per il recupero dell’area posta all’ingresso del paese. L’edificio si affaccia sulla gran rupe sul poggio che tiene la città attraverso una piazza di raccordo, uno scavo che dialoga tra i vari dislivelli e riporta l’edificio a comunicare con la stratificazione della cittadina. Uno scavo, una piazza bassa per il mercato all’aperto capace di ospitare manifestazioni, è sormontato da un porticato che filtra attraverso l’immagine chiaroscurale del percorso la grande massa della roccia viva che si pone di fronte. Il segno generatore è una cortina muraria la cui composizione è rafforzata dall’uso di un materiale caratterialmente forte come la pietra. L’edificio progettato diviene un simbolo esso stesso, si contrappone al monumento della cittadina nel suo complesso con lo stesso linguaggio compositivo. “ tutto è degno di profondo rispetto in questo borgo che era già venerando per vetustà quando le meraviglie drudiche erano appena sorte; in confronto ad esso Roma, sembra costruita appena ieri, e quasi tutte le altre città di antica fama appaiono addirittura moderne […] puoi aver girato in lungo ed in largo, ma non avrai visto di più niente venerabile di Castiglion Fiorentinino” G.Dennis L’atteggiamento rispettoso per la storicità della città è leggibile nel progetto presentato per il concorso; un progetto contenuto in poche intuizioni che non alterano il rapporto con la città storica anzi coglie nelle vedute verso la città stessa una forza compositiva che crea un basamento per il centro storico stesso.
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Posto fra la Val di Chiana e la Val di Chio, Castiglion Fiorentino può dirsi di impianto etrusco romano, ma tutta l’area era già insediata in epoca preistorica, come documentata dai ritrovamenti archeologici. Intorno all’ VIII secolo, sul colle di Retina munito di fortificazione bizantine sembra sorgere il primo nucleo di Castillione. Tra il XI e XII secolo viene citata come Castiglion Aretino, le cui vicende politiche portano alla sottomissione di Castiglion Fiorentino a Firenze fino al 1303....

    Project details
    • Year 2008
    • Client Comune di Castiglion Fiorentino (Arezzo)
    • Status Competition works
    • Type multi-purpose civic centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users