AcquaAlta

Progetto per un tavolo realizzato con il legno delle vecchie briccole di venezia. Venice / Italy / 2012

2
2 Love 726 Visits Published
l Veneziano che nei giorni di eccezionale alta marea si vede privato dei piccoli spazi cittadini. Il mare che si riappropria per un momento della sua laguna. E’ questo curioso equilibrio tra uomo e natura che mi ha ispirato. Per rappresentare questi istanti, che riescono a caratterizzare una città unica come Venezia, nasce il concept AcquaAlta. Dal punto di vista formale questo progetto e’ il risultato dell’accostamento di due elementi: il tavolo e la seduta. Il tavolo rappresenta il mare, che le briccole provano a disciplinare, mentre la seduta reppresenta una banchina, che nei giorni di alta marea si vede sommergere dal mare. I materiali utilizzati sono il legno di quercia, recuperato da vecchie briccole e lavorato in modo da lasciare evidenti i segni del tempo. Il vetro, che per le sue caratteristiche intrinseche si presta a imitare l’acqua. La pietra bianca d’Istria, materiale da costruzione molto utilizzato a Venezia. Infine l’acciaio, satinato, usato per la struttura. Il tavolo si compone dalla somma di pochi elementi, le cui forme e materiali sono funzionali all’idea di progetto: le gambe, il piano del tavolo e la seduta. Le dimensioni complessive del tavolo sono di 2400 mm di lunghezza, 1650 mm di larghezza (compresa la seduta) e 800 mm di altezza. Le gambe sono ricavate da una briccola che viene lavorata per ottenere una sezione regolare di 150x150 mm. Il piano del tavolo è in vetro, dello spessore di 16 mm ancorato alla sruttura tramite fissaggio meccanico a fori non passanti. La struttura è composta da una lama in acciaio satinato, di 100 mm di larghezza e 10 mm di spessore, ripiegata su se stessa. La seduta è un blocco di pietra bianca d’Istria bocciardata grossolanamente. Venezia poggia su palificazioni di legno quindi la seduta è sostenuta anch’essa da briccole lavorate come le gambe, di altezza variabile dai 230 ai 390 mm. La volonta’ e’ stata quella di elaborare un concept che non solo sfruttasse le caratteristiche del legno delle vecchie briccole, ma che rappresentasse in qualche modo la citta’ di cui fanno parte.
2 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    l Veneziano che nei giorni di eccezionale alta marea si vede privato dei piccoli spazi cittadini. Il mare che si riappropria per un momento della sua laguna. E’ questo curioso equilibrio tra uomo e natura che mi ha ispirato. Per rappresentare questi istanti, che riescono a caratterizzare una città unica come Venezia, nasce il concept AcquaAlta. Dal punto di vista formale questo progetto e’ il risultato dell’accostamento di due elementi: il tavolo e la seduta. Il tavolo rappresenta il mare,...

    Project details
    • Year 2012
    • Status Competition works
    • Type Custom Furniture
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users