Notes Of Light

Nuoro / Italy / 2013

5
5 Love 1,537 Visits Published
Note di Luce Con questa struttura in acciaio e vetro ho cercato in qualche modo di rappresentare ciò che non è tangibile: La luce e le note musicali. Si sviluppa con una base in acciaio cava, la quale poggia a terra attraverso tubi metallici opportunamente posizionati lungo la sua lunghezza. I vetri ad essa agganciati sono collocati sulla parte superiore e inferiore della stessa i quali sono illuminati da un sistema a luci Led installati all'interno del tubolare, tra un vetro superiore e quello inferiore. Si può pensare alla base di appoggio bianca in acciaio come ad uno spartito e i vetri illuminati come a delle note. Tra un vetro e l'altro c'è una membrana a gel fotovoltaico, in grado quindi di assimilare l'energia della luce durante il giorno, la quale sarà utilizzata e rilasciata durante la notte per dar vita all'illuminazione dei vetri (ed eventualmente del suono) in questo modo sarebbe, almeno in parte, autosufficiente dal punto di vista energetico. I vetri avranno altezze variabili, oltre che per dare un certo movimento alla struttura è perchè nel loro insieme rappresentano la frequenza, l'altezza d'onda di una melodia. La forma di questa struttura mi è venuta in mente osservando la frequenza prodotta da Notturno n° 20 di Chopin (vedi foto) lungo le due fiancate laterali della base in acciaio, per tutta la lunghezza dello stesso, dovrà essere possibile aprire lateralmente questa base di appoggio per un controllo o sostituzione dei vari vetri, Led o altre parti interne che necessiterebbero di manutenzione. L'illuminazione dei vetri non dovrà dare una sensazione statica, risulteranno tutti illuminati, ma ogni vetro, pur essendo in posizione fissa poiché agganciato al telaio in acciaio, sarà la luce che passerà attraverso di esso a dare il movimento. Ogni vetro dovrà avere una sorta di effetto “Aurora boreale” cioè una ondulazione della luce, variando colori e intensità. Per immagazzinare una maggior quantità di energia i vetri a gel fotovoltaico che comporranno ogni modulo saranno da cinque o sei. Un numero maggiore di vetri quindi oltre a dare una maggior resistenza data l'altezza degli stessi, garantirà maggior stabilità in presenza di vento. Anche le parole, come la luce ed il suono, percorrono lo spazio e il tempo, passando di persona in persona, e giungono oggi a noi...ho voluto che Il vetro centrale di ogni modulo sia inciso con frasi importanti di personaggi contemporanei o storici, quali poeti, filosofi, scienziati ecc. Lo scopo di questa struttura inserita all'interno di una piazza, oltre alla funzione di socializzazione è che chiunque passi vicino ad essa, possa leggere le parole di chi ha lasciato un segno importante nella società. Se la forma di Notes Of Light è scaturita dal suono la geometria della piazza deriva invece dalla luce: il baricentro degli spazi verdi circolari, la fontana e il piccolo anfiteatro, non sono altro che la posizione delle stelle che compongono la costellazione di Orione. Le linee rette chiare che sembrano tagliare la piazza e fanno da contrasto rispetto al resto della pavimentazione più scura, sono costituite da pietra chiara e luci Led incastonate nella pavimentazione, e sono le linee di unione delle stelle che compongono la costellazione. Notes of light è posizionata lungo le tre stelle che compongono la Cintura di Orione: Alnitak ζ Ori HIP 26727A ; Alnilam ε Ori HIP 26311 ; Mintaka δ Ori HIP 25930A Mentre il piccolo anfiteatro segue la forma delle altre stelle componenti la costellazione: Π1 Ori-HIP 22845 ; Π2 Ori-HIP 22509 ; Π3 Ori-HIP 22449 ; Π4 Ori-HIP 22549 ; Π5 Ori-HIP 22730 ; Π6 Ori-HIP 23123 Al di sotto di questa struttura, con la stessa lunghezza e larghezza, uno specchio d'acqua farà risaltare maggiormente la luce e i colori che proverranno dai vetri, i quali in alcuni punti ne sfioreranno la superficie. Pur essendo una struttura in acciaio, la sua forma ondulata, il vetro, la luce, l'acqua, daranno ad essa una sensazione di leggerezza. Notes of Light With this structure in steel and glass I tried in some way to represent what is not tangible: The light and musical notes. Develops with a steel base quarry, which rests on the ground through metal tubes appropriately positioned along its length. The glasses hooked to it are placed on the top and bottom of the same which are illuminated from one system to Led lights installed inside the tubular member, between a glass top and bottom. You can think of white steel base such a score and glass illuminated as the notes. Between a glass and the other is a membrane gel photovoltaic, and thus able to absorb light energy during the day, which will be used and released during the night to give life to lighting of the glass (and possibly sound) in this way would, at least in part, self-sufficient from an energy standpoint. The glass will have variable heights, as well as to give a certain movement to the structure is why together represent the frequency, the wave height of a melody. The shape of this structure came to my mind looking at the frequency produced by Chopin Nocturne n ° 20 (see photo) along the two lateral sides of the steel base, for the entire length of the same, must be possible to open this laterally supporting base for a control or replacement of the various glasses, Led or other internal parts which would require maintenance. The illumination of the glass must not give a feeling static, will all result illuminated, but every glass, while being in a fixed position as attached to the steel frame, will be the light that passes through it to give the movement. Each glass will have some sort of effect "Aurora Borealis", ie a ripple of light, varying colors and intensities. To store a greater amount of energy to the glass gel photovoltaic that compose each module will be five or six. A greater number of glazing so besides giving a greater resistance given the height of the same, even in the presence of wind. Even the words, such as light and sound, traverse space and time, passing from person to person, and they come to us today ... I wanted the glass core of each module is engraved with important phrases of contemporary or historians, such as poets, philosophers, scientists, etc.. The purpose of this structure placed inside a square, in addition to the function of socialization is that anyone walking close to them, can read the words of those who have left an important mark on society. If the form of Notes Of Light is triggered by the sound of the geometry of the square derives from the light: the center of gravity of green spaces circular fountain and small amphitheater, are nothing more than the position of the stars in the constellation of Orion. Straight lines that seem clear cut square and make a striking contrast with the rest of the floor darker, consist of light-colored stone and LED lights embedded in the pavement, and the lines of union of the stars in the constellation. Notes of light is positioned along the three stars that make up Orion's Belt: Alnitak HIP 26727A ζ Ori, ε Ori Alnilam HIP 26311; Mintaka δ Ori HIP 25930A While the small amphitheater follows the shape of the other components of the star constellation: Π1 Ori-HIP 22845, HIP 22509 Ori-Π2, Π3 Ori-HIP 22449; Π4 Ori-HIP 22549; Π5 Ori-HIP 22730, HIP 23123 Π6 Ori- Below this structure, with the same length and width, a body of water will stand out more light and color that will come from the glass, which in some places it will be nearly the surface. Although a steel structure, its undulating shape, glass, light, water, will give it a feeling of lightness.
5 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Note di Luce Con questa struttura in acciaio e vetro ho cercato in qualche modo di rappresentare ciò che non è tangibile: La luce e le note musicali. Si sviluppa con una base in acciaio cava, la quale poggia a terra attraverso tubi metallici opportunamente posizionati lungo la sua lunghezza. I vetri ad essa agganciati sono collocati sulla parte superiore e inferiore della stessa i quali sono illuminati da un sistema a luci Led installati all'interno del tubolare, tra un vetro superiore e...

    Project details
    • Year 2013
    • Status Research/Thesis
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture
    Archilovers On Instagram
    Lovers 5 users