Ristrutturazione centro benessere e dimagrimento PHYSIQUELLE TRAVAGLIATO

Travagliato / Italy / 2008

1
1 Love 3,377 Visits Published
ARCHITETTURA UP

Il successo si fonda sula qualità e sul costante tentativo di miglioramento; è con questa filosofia che si è impostata la ristrutturazione di un centro estetico, benessere e dimagrimento sito in Travagliato.
Si tratta di PHYSIQUELLE, centro all’avanguardia per il dimagrimento e la cura della persona, dove l’esigenza di razionalità imponeva una ristrutturazione mirata allo sfruttamento degli spazi in funzione dei tipi di trattamenti e servizi offerti dal centro.
L’evoluzione del mercato dell’estetica ha portato la direzione aziendale a modificare i tipi di servizi offerti, da centro abbronzatura ed estetica ad un centro di estetica avanzata ad un passo dalla medicina estetica.
Il primo approccio è stato il seguente: studio di immagine, studio di marketing, dal marketing all’architetto, prima stesura del progetto; insistendo che solo un buon business plan associato ad un progetto accurato e mirato porta a raggiungere e superare il break even point.
Allora suggerivo di rispondere alle seguenti domande: si intende operare solo con clienti della provincia o con bacino d’utenza locale? Come classico istituto di bellezza o tecnologie innovative? Come centro specializzato nella cura degli inestetismi o con formule Day?
I rapporti fra architettura del benessere e marketing potranno far storcere il naso ai cosiddetti puristi, ma vi garantisco che per una scelta di successo non si può fare a meno di prenderli in considerazione.
I locali oggetto dell’intervento sono siti nel centro commerciale “la Cupola” di Travagliato, architettura molto interessante per il tipo manufatto, considerando il periodo in cui è stata eretta.
Si è proceduto allo studio dell’immagine, in collaborazione con La stanza Bordeaux di Brescia, in cui si sono scelte campagne pubblicitarie di grande effetto studiate in modo meticoloso e geniale da Paolo e Raffaella, poi lo studio delle vetrofanie che ricercano un filo conduttore di purezza da una vetrina all’altra, infine lo studio interno dei 230 mq a disposizione dell’attività.
Dalla porta di accesso si accedeva al locale che si presentava con una reception inserita tra colonne romane e architravi merlettate, un corridoio centrale distribuiva in piccoli locali utilizzati per lampade abbronzanti, grandi spazi per l’attesa e doppi corridoi poco sfruttati la facevano da padrona creando “aree improduttive”.
Tramite un varco in un muro si passava alla zona estetica e palestra, creando imbarazzo per una parziale mancanza di privacy data dal rumore degli utenti in zona fitness e dalla voglia di rilassamento richiesta dai clienti della zona estetica.
La zona di accesso è stata totalmente demolita, tranne il blocco bagni e doccia, e ricostruita totalmente in cartongesso ridimensionando gli spazi: un corridoio ribassato in altezza invita l’utente a direzionarsi verso la reception dove un bancone dalle forme curve accoglie e invoglia i clienti ad approcciare con la struttura, forme geometriche rigide dividono l’ambiente creando nello spazio uno studio per il check-up del corpo, atto a ricevere i professionisti che operano nella struttura e i clienti stessi che trovano in questo spazio un luogo riservato dove discutere le proprie problematiche senza imbarazzi di sorta.
L’area della reception serve a disimpegnare i clienti nello spogliatoio, al blocco bagni-doccia e alla palestra stessa con doppio accesso. Quest’ultima è dotata di attrezzature per il dimagrimento e la tonificazione quali: una capsula a raggi infrarossi, una pedana vibrante, cyclette normali e ad infrarossi, tapis roulant e doveva essere uno spazio atto a contenere un numero limitato di persone, le quali, seguite da personal trainer qualificati, effettuano i programmi e protocolli stabiliti ad hoc per ogni tipo di soggetto, ma anche adattabile a tenere corsi collettivi tipo gag.
Un grande magazzino copre l’intera larghezza del lato lungo della palestra, spazio indispensabile e vitale considerando il tipo di attività.
Si è puntato molto sulla divisione degli spazi in modo tale che l’ambiente dinamico e festante dell’attività fisica non andasse a ledere il rilassamento della clientela della zona benessere.
Le colonne che reggevano l’architrave posta nel passaggio tra un ambiente e l’altro sono state mantenute e decorare in una tonalità argento, al di là delle quali vi è un morbido tendaggio che lascia intendere quali tipi di “coccole” ci si può aspettare da questa seconda zona.
L’esigenza in questo spazio era quella di avere un locale suddiviso in cabine atte allo sviluppo degli innumerevoli trattamenti che il centro offre.
Dalla radiofrequenza all’onda cavitazionale (ultimissime novità al Cosmoprof di Bologna) dalla cura della cellulite con macchinari ultramoderni alla vasca thalasso terapeutica, dalla presso terapia agli ultrasuoni.
Dal progetto originale sono stati eliminati anche in questo caso spazi inutili, e create 8 cabine per i trattamenti sopradescritti, un locale spogliatoio per le addette, un locale dedicato per il controllo di peso e misure, ed un doppio spogliatoio per donne e uomini fattore determinante per rivolgersi ad una clientela a 360 gradi, dove anche il sesso maschile cerca di ritagliarsi un posto. I bagni e le docce sono rimasti nelle posizioni originali.
È stato condotto uno studio mirato, soprattutto per quanto riguarda la collaborazione con le agenzie di grafica e di marketing per la conoscenza dell’attività, cosa fondamentale per l’espressione di logica e razionalizzazione degli spazi. È stato raggiunto l’obbiettivo principale dettato dalla divisione delle aree e dalla funzionalità degli spazi non trascurando il concetto principe, la cura del cliente.

ANDREA FALSINA ARCHITETTO
www.andreafalsina.it 3385050502
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    ARCHITETTURA UPIl successo si fonda sula qualità e sul costante tentativo di miglioramento; è con questa filosofia che si è impostata la ristrutturazione di un centro estetico, benessere e dimagrimento sito in Travagliato.Si tratta di PHYSIQUELLE, centro all’avanguardia per il dimagrimento e la cura della persona, dove l’esigenza di razionalità imponeva una ristrutturazione mirata allo sfruttamento degli spazi in funzione dei tipi di trattamenti e servizi offerti dal centro.L’evoluzione del...

    Project details
    • Year 2008
    • Work started in 2007
    • Work finished in 2008
    • Client PHYSIQUELLE SRL
    • Status Completed works
    • Type Shopping Malls / Showrooms/Shops / Sports Centres / Wellness Facilities/Spas / Interior Design / Custom Furniture / Lighting Design / Graphic Design / Advertising / Leisure Centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users