casa unifamiliare

Cavignaga Bedonia / Italy / 2005

1
1 Love 1,643 Visits Published
Alta sulle colline di Bedonia, con una splendida vista, l’edificio è un belvedere affacciato sul paesaggio circostante. Il progetto si misura con il territorio utilizzando il linguaggio dell’architettura. Un manufatto pensato come parte dell’ordine morfologico di una realtà insediativa: la conformazione strutturale dell’edificio sottolinea la naturale pendenza del terreno, accentuando l’apertura panoramica verso la natura circostante attraverso il vuoto della corte circostante. Il grande volume in mattoni incastrato nella montagna esprime un intenso rapporto con l’energia primigenia del paesaggio montano, una grande massa omogenea scavata da un sistema di aperture la cui disposizione affonda le sue radici in una lunga ed attenta ricerca della soluzione del rapporto architettura/natura.
Le grandi vetrate consentono a luce e sole di permeare gli ambienti per giorni interi e la parete curva della casa devia i percorsi dei venti, lasciandoli scivolare via lontano inoffensivi. Una naturalezza che si estende all’arredo interno costituito per la maggior parte da pietra e legno. Protagonista assoluta è la luce, che scorre sulle pareti vetrate che accompagnano le curve della casa e scende dall’alto enfatizzando geometrie irregolari. La casa copre una superficie di circa 300 metri quadrati sviluppati su due piani.
Il primo livello contiene soggiorno, zona pranzo, cucina, due bagni e due camere. Lo spazio soggiorno, caratterizzato da un doppio volume, si espande attraverso muri curvilinei che si estendono verso la cucina, dove è collocata un’ampia vetrata panoramica, un grande occhio centrale, che osserva e riflette all’interno il paesaggio esterno. Gli spazi di soggiorno, interamente vetrati in corrispondenza del portico, confermano la permeabilità del volume costruito, svuotando vistosamente la continuità della scatola muraria.
Il secondo piano contiene due camere, un bagno, un soggiorno ed una biblioteca. I vari ambienti sono articolati attorno ad uno spazio ellittico leggermente concavo. Se volumetricamente l’edificio appare complesso ed articolato, dal punto di vista costruttivo l’intervento mostra una impostazione semplice espressa da una struttura in muratura di mattoni a vista. Le soglie delle aperture irregolari, che inquadrano e marcano il paesaggio circostante, sono in pietra mentre gli infissi sono in legno. I pavimenti sono in legno e pietra, mentre tutte le superfici verticali sono bianche per esaltare la struttura che caratterizza l’intera costruzione.

1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Alta sulle colline di Bedonia, con una splendida vista, l’edificio è un belvedere affacciato sul paesaggio circostante. Il progetto si misura con il territorio utilizzando il linguaggio dell’architettura. Un manufatto pensato come parte dell’ordine morfologico di una realtà insediativa: la conformazione strutturale dell’edificio sottolinea la naturale pendenza del terreno, accentuando l’apertura panoramica verso la natura circostante attraverso il vuoto della corte circostante. Il grande...

    Project details
    • Year 2005
    • Work started in 2003
    • Work finished in 2005
    • Client privato
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users