Nuova porta urbana del sistema intermodale

Terni / Italy / 2012

1
1 Love 1,447 Visits Published
Il progetto per una nuovo collegamento sopraelevato tra l’area della stazione ferroviaria di Terni e la piazza antistante con il futuro parcheggio e la viabilità posizionati a nord della stazione, al di là dei binari ferroviari, prende corpo dalle due istanze espresse nel bando di concorso: funzionale, e cioè creare un raccordo tra la zona a nord della stazione con il centro città, ora completamente assente; un punto di scambio tra mobilità diverse (auto/treno/bici/bus/pedoni); uno snodo tra livelli territoriali diversi (periferia/centro ma anche città/regione/collegamenti nazionali); simbolica, ovvero la realizzazione di una porta urbana, un nuovo segno che abbia una forte valenza per la città, sia per residenti e visitatori che per i passeggeri in transito, riconoscibile come punto d’ingresso alla città e al territorio circostante e che ne rappresenti, in qualche modo, le caratteristiche. Le due valenze sono oltretutto intrecciate, in quanto il volere del Progetto Integrato Territoriale è quello di trasformare la stazione ferroviaria in un “luogo privilegiato”, sia per l’interazione tra mezzi di trasporto diversi sia perché di fatto la stazione costituisce la “porta principale della connessione del sistema infrastrutturale alle aree della città di maggiore interesse economico”, con l’intenzione di superare i problemi di accessibilità e di attrattività del centro urbano, anche in previsione della futura indisponibilità del parcheggio dell’area ex-Bosco per l’attuazione del Piano Attuativo di tale ambito. Come espresso nel bando, la nuova passerella si può distinguere progettualmente in tre ambiti di- versi l’area dei binari, costituita dalla passerella vera e propria, con il percorso sopraelevato che sovrasta i binari e le banchine, lo sviluppo della struttura, gli attacchi a terra; l’attestamento nord, e cioè i collegamenti sia con il parcheggio e la futura area servizi sia con la viabilità, veicolare e ciclabile, costituita da via Proietti Divi, in un contesto periferico, non sviluppato urbanisticamente, caratterizzato dai collegamenti stradali e da poche costruzioni; la stazione ferroviaria e lo snodo di via Piazza Dante, quindi l’inserimento della passerella in una preesistenza importante da un punto di vista urbanistico e architettonico. La differenza tra i diversi ambiti ha stimolato trattamenti e soluzioni diversi in modo da caratterizzare i tre ambiti e differenziare l’integrazione della passerella rispetto al contesto. Inoltre, date le molteplici e importanti valenze della futura passerella, si è cercato nel progetto di rendere questo manufatto interessante, a livello estetico e funzionale, in modo che possa essere percorso non soltanto dall’utenza abituale della stazione ma anche da tutta la domanda potenziale che potrebbe vedere nella passerella una nuova attrazione: l’intento del progetto è quello di creare un nuovo luogo vivibile della città, una “passeggiata urbana”, che stimoli nuovi approcci e nuovi comportamenti, tra cui quello, strategicamente molto importante, dell’utilizzo di mezzi di trasporto sostenibili come il treno, la bici, i mezzi pubblici. Il valore aggiunto della passerella potrebbe essere infatti non soltanto quello di eliminare parte delle emissioni nocive dall’area del centro e attestarlo al di là della stazione, ma quello di implementare l’utilizzo di mezzi trasporto alternativi e la rinuncia ai veicoli privati, sempre meno sostenibili da un punto di vista collettivo.
1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto per una nuovo collegamento sopraelevato tra l’area della stazione ferroviaria di Terni e la piazza antistante con il futuro parcheggio e la viabilità posizionati a nord della stazione, al di là dei binari ferroviari, prende corpo dalle due istanze espresse nel bando di concorso: funzionale, e cioè creare un raccordo tra la zona a nord della stazione con il centro città, ora completamente assente; un punto di scambio tra mobilità diverse (auto/treno/bici/bus/pedoni); uno snodo tra...

    Project details
    • Year 2012
    • Status Competition works
    • Type Bridges and Walkways
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users