Riqualificazione Piazza Forlanini

II torneo di architettura_3R+1_MENZIONE D'ONORE Rome / Italy / 2012

0
0 Love 1,396 Visits Published
Il progetto di una piazza autosostenibile, sfruttando le fonti di energia rinnovabili ovvero il “riciclo” dell’energia solare, riducendo al minimo i consumi per l’amministrazione pubblica, dunque risparmiando. Le tecnologie usate: Sistema Pavegen, pavimento usato a random nella parte coperta della piazza, ovvero l’area giochi, capace di illuminarsi trasformando l’energia cinetica in energia elettrica. Lampioni fotovoltaici, ovvero autosostenibili; sfruttano l’energia solare diurna per illuminare in notturna. Lampade rigorosamente a led. PV B R11/6 Clearview della Seves glassblock, che introduce la tecnologia “Energy Saving”, il mattone di vetro a risparmio energetico, pavimento disposto a random in tutta la piazza; mattoni calpestabili che illuminano la notte utilizzando le risorse diurne del sole. Modulo fotovoltaico in silicio amorfo a film sottile, estremamente flessibile e soprattutto poco invasivo, sarà posizionato sulla pensilina del bar, dunque integrato al cor-ten, affinchè si possa far fronte alle esigenze “energetiche” del bar stesso. Potrebbe essere inoltre usato sulle altre pensiline di progetto. Tutti gli elementi di arredo urbano (panche, cestini, fontane etc…) sono della linea cor-ten della Metalco, così come parti della pavimentazione della piazza sono in cor-ten (vedi piazza bar). Le recinzioni sono pannelli microforati dello stesso materiale in cui creare un green wall continuo, capace di proteggere, mascherare ed incuriosire. Il corten è stato scelto per ovvi motivi, ovvero vantaggi sulla manutenzione, maggiore resistenza nel tempo, oltre che per un fatto estetico e di contrasto voluto con la pavimentazione chiara in pietra trani bocciardata o similare scelta. L’organizzazione planimetrica ridistribuisce gli spazi. Di fronte all’ospedale si conserva la posizione del bar creando però una sorta di piazza nella piazza, segnata dal pavimento interamente in corten, dal dislivello di un gradino rispetto alla quota marciapiede e soprattutto dalla separazione col resto della piazza con una quinta muraria e con una suggestiva cascata. L’area giochi coperta da una piscina “sopraelevata” che fa da tetto all’area stessa è caratterizzata da due spazi rivolti a due delle scale di accesso, completamente dedicati alle giostre non convenzionali della modo srl. A est l’area mercato scoperto ed infine lungo la pensilina su strada sempre ad est una parete sfruttabile per esposizioni temporanee.
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il progetto di una piazza autosostenibile, sfruttando le fonti di energia rinnovabili ovvero il “riciclo” dell’energia solare, riducendo al minimo i consumi per l’amministrazione pubblica, dunque risparmiando. Le tecnologie usate: Sistema Pavegen, pavimento usato a random nella parte coperta della piazza, ovvero l’area giochi, capace di illuminarsi trasformando l’energia cinetica in energia elettrica. Lampioni fotovoltaici, ovvero autosostenibili; sfruttano l’energia solare diurna per...

    Project details
    • Year 2012
    • Client Officina06
    • Status Competition works
    • Type Public Squares
    Archilovers On Instagram