Lavabi d’arredo A L Q V

Lecce / Italy / 2005

2
2 Love 1,277 Visits Published
I singoli oggetti, caratterizzati da un linguaggio contemporaneo, indicano un nuovo atteggiamento culturale finalizzato alla lavorazione della materia prima; non più l’oggetto e la materia, ma il disegno della materia, con una produzione industriale di qualità e non un oggetto artigianale singolo e singolare.

A
è una chiara citazione della lettera dell’alfabeto.
Ciò che risalta subito è l’incontro dei due diversi materiali con cui l’oggetto è pensato: acciaio per la vasca e pietra per il supporto. Questi due elementi oltre al contrasto materico trovano un ulteriore dialogo nella sintassi: la forma pura del parallelepipedo del piano e la vasca formata invece da sole linee curve.

LLO'
è una simpatica re interpretazione del lavabo doppio.
L’idea nasce da un uovo tagliato in due che genera le due vasche, tenute insieme dal piano di appoggio. Questo ultimo, pensato in legno, contrasta con la pietra delle due vasche. Diverse nelle dimensioni e nella forma trovano in ciò le ragioni del loro stare insieme, in quanto pezzi di un unico elemento: l’uovo.
Dimensioni max 50x110.

QLO'
Un lavabo, una provocazione…Pensato sia d’appoggio che da terra, può essere realizzato in qualsiasi materiale.
Dimensioni max 90x60x100.
Dal colore intenso è un prototipo in fase di studio e realizzazione.

QPINO
il riferimento è palesemente dichiarato, il mestolo da cucina.
La parte in acciaio, elemento portante dell’intero lavabo, richiama in maniera stilizzata il manico. Agganciata all’estremità superiore al muro, tramite un supporto in acciaio, contiene al suo interno uno specchio che ruota nella sua mezzeria; nella parte inferiore, due staffe a C, contengono il lavabo vero e proprio.
Dimensioni max 50x50x130.


QKIAIO
il cucchiaio da cucina, viene rivisto come un grande monoblocco in porcellana, acciaio, legno, pietra o marmo, che contiene nella parte e conca la ciotola e mentre il manico diviene il piano d’appoggio. E’ presentato in un materiale innovativo composto da pigmenti vetrosi e resina, in una ampia versatilità di colori trasparenti, traslucidi e opachi.
Dimensioni max 140x40x15

VLO’
Rielaborazione delle vecchie pile di pietra, con l'aggiunta del porta asciugamani.
É composto da una struttura in legno o acciaio con vasca in pietra o corian bicolore.
Dimensioni max 50x80.


” Osservando oggetti ormai in disuso, si percepiscono emozioni che continuano a sollecitare l’immaginario. Il più delle volte non c’è corrispondenza funzionale tra l’oggetto osservato e quello pensato ma solo un rimando emotivo. L’intento è quello di dare un valore aggiunto alla pietra attraverso il design”. A. F.
I materiali utilizzati, pietre, marmi, acciaio, legni, vetro, porcellana, resine ecc… arricchiscono gli oggetti con varianti stilistiche e cromatiche.
2 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    I singoli oggetti, caratterizzati da un linguaggio contemporaneo, indicano un nuovo atteggiamento culturale finalizzato alla lavorazione della materia prima; non più l’oggetto e la materia, ma il disegno della materia, con una produzione industriale di qualità e non un oggetto artigianale singolo e singolare.A è una chiara citazione della lettera dell’alfabeto.Ciò che risalta subito è l’incontro dei due diversi materiali con cui l’oggetto è pensato: acciaio per la vasca e pietra per il...

    Project details
    • Year 2005
    • Work started in 2003
    • Work finished in 2005
    • Client Decor Design – gruppoMartena
    • Status Completed works
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users