riqualificazione di Piazza San Leone

028-CTA-sln Catania / Italy / 2006

1
1 Love 1,390 Visits Published
La proposta progettuale per Piazza San Leone determina un sistema in cui predomina la natura, le grandi alberature e il verde del prato su cui quasi “galleggiano” le grandi passerelle in legno che costituiscono la cerniera che lega le due grandi strutture di forte valenza funzionale per il quartiere: la chiesa e il centro sociale.
Il progetto mira a perseguire gli obiettivi proposti dal documento preliminare al concorso quali appunto l’integrazione tra gli spazi esistenti ad ovest (la chiesa) e quelli nuovi a sud, oggi solo in fase di progetto (il centro di quartiere).
Si prevede quindi la sistemazione delle aree pedonali, degli spazi a verde, e delle superfici destinate al traffico veicolare; l’intento progettuale generale è quello di riqualificare l’immagine complessiva della piazza mediante un unico ed efficace di-Segno urbano.


La chiave di lettura del progetto può essere colta attraverso il diverso uso dei materiali che dominano la scena:
A. la pietra lavica della pavimentazione a fasce parallele regolari dinanzi il sagrato della chiesa ed il futuro centro sociale; tale pavimentazione rappresenta i due accessi ed attraversamenti longitudinali del progetto e contemporaneamente segna l’area di pertinenza delle due strutture che vi si affacciano una di fronte all’altra.
B. il verde del prato che costituisce gran parte della superficie centrale; è campito da fasce diagonali a giacitura libera con listoni di pietra che delimitano diversi piani inclinati; la quota del prato è leggermente sottomessa in modo da essere illuminato nelle ore serali con luce radente. Le grandi alberature che in esso hanno sede, sono tutte quelle esistenti ad eccezione di alcune per cui si prevede lo spostamento e la ripiantumazione.
C. Il legno lamellare degli attraversamenti trasversali della piazza e delle sedute, caratterizzati dalle giaciture libere e dalle forme cuneiformi. Il legno è utilizzato come “volume” piuttosto che come “superficie” di rivestimento; si prevede infatti di utilizzate elementi in legno prefabbricati con spessore minimo pari a 30 cm accostati l’un l’altro. In tal modo in prossimità dei bordi, lo spessore diventa gradino, sbalzo orizzontale, o elemento verticale di parziale schermatura con il piano stradale.

Le sedute continue, anch’esse in legno lamellare, si trovano in prossimità dei percorsi trasversali all’estremità sud e nord, oltre che nel prato in allineamento con i cambi di pendenza del prato.

La notte, l’illuminazione si rende partecipe del disegno complessivo della piazza sottolineando con dei fasci luminosi i punti di intersezione tra i piani inclinati, generando quindi un gioco di luci che interagisce, come segno forte, con gli altri segni della piazza.


E’ previsto inoltre un sistema di raccolta delle acque meteoriche con una vasca di circa 60.000 litri allo scopo di riutilizzare l’acqua piovana per l’irrigazione.

Tutta la piazza si trova a un livello più alto della strada, vi si distacca, la permeabilità degli spazi è consentita attraverso i gradini o piccole rampe che separano in tal modo la piazza dal resto e fanno sì che l’intera sistemazione costituisca un sistema protetto in cui i diversi utenti (gli studenti della scuola, i parrocchiani, i bambini, gli anziani, gli utenti del futuro centro sociale) possano goderne in modo flessibile con gli opportuni e differenti utilizzi.
1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La proposta progettuale per Piazza San Leone determina un sistema in cui predomina la natura, le grandi alberature e il verde del prato su cui quasi “galleggiano” le grandi passerelle in legno che costituiscono la cerniera che lega le due grandi strutture di forte valenza funzionale per il quartiere: la chiesa e il centro sociale.Il progetto mira a perseguire gli obiettivi proposti dal documento preliminare al concorso quali appunto l’integrazione tra gli spazi esistenti ad ovest (la chiesa) ...

    Project details
    • Year 2006
    • Client Comune di Catania
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture / Urban Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users