Cappella Sacerdoti

riqualificazione della Cappella dei Sacerdoti nel cimitero comunale di Castro Castro / Italy / 2012

1
1 Love 1,270 Visits Published
Il cimitero comunale di Castro è posto al margine del nucleo di antica formazione del paese, in fregio all’antica strada che percorreva il lato occidentale del lago d’Iseo.
Si accede al cimitero dall’unico ingresso, sito a sud, che immette direttamente nell’antico campo centrale racchiuso tra la Chiesa della Natività di Maria (edificata nel sec. XIII e ampliata nel ‘500) e i blocchi loculi dall’aspetto monumentale che lo circondano su tre lati.
La Cappella dei Sacerdoti è posta al centro del lato nord, quello opposto all’ingresso, del campo di sepoltura.
Al fine di modificare l’inadeguata tumulazione dei feretri nell’unico vano interrato esistente, il nuovo intervento ha previsto l’articolazione della cripta con tombinatura a tre profondità, cioè tre loculi di fascia, addossata su un lato, vestibolo al centro, coperto da un coperchio-lapide in acciaio con apertura a libro, e ossari sul lato opposto.
La manutenzione del manufatto comprende il completo rifacimento degli intonaci fessurati e parzialmente ammalorati, sia interni sia esterni, colorati in pasta, e il rifacimento dell’impianto elettrico e di illuminazione.
Lo sfondellamento del soffitto della cappella, durante l’esecuzione dell’opera di disfacimento dell’intonaco, ha portato alla luce il forte degrado del solaio di sostegno del plafone, poiché la mancata manutenzione della copertura ha causato l’infiltrazione delle acque meteoriche compromettendo in modo grave la struttura, conseguentemente è stata realizzata una nuova soffittatura a capanna con semplice struttura in travetti e assito in legno, che ricalca il tetto a doppia falda esistente.
Lo spazio interno della Cappella dei Sacerdoti è valorizzato dal nuovo elemento architettonico costituito dal coperchio in acciaio inox che reinterpreta il tema della lapide tombale, staccandosi visivamente dal suolo per effetto della sottostante lamiera a specchio, di giorno, e dell’illuminazione artistica che lo circonda, di notte.
La nuova superficie, dall’effetto di un tessuto cangiante, copre come un sudario la tomba dei sacerdoti.
Dalla parete di fondo della cappella si distacca un nuovo crocefisso in acciaio inox dal disegno semplice, illuminato da un proiettore nascosto dall’architrave del portale d’accesso.
Sulle pareti laterali sono fissati i supporti in acciaio per le lapidi commemorative, in marmo bianco Carrara, dei sacerdoti ivi sepolti.
Tutte le superfici interne della cappella, compresa la nuova pavimentazione in ciottoli, sono di colore nero antracite, al fine di contrastare con la luminosità dei manufatti sopra descritti e di creare un senso di profondità nonché di sacralità e rispetto del luogo.
I colori delle lapidi e della croce sono quelli propri dei materiali, sono naturali e simboleggiano la vita, il colore scuro dell’interno invece è utilizzato al fine di ampliare le dimensioni percettive del piccolo spazio esistente, ancorché simboleggiare il buio, la tristezza e la morte, ma anche la rinuncia a ogni vanità del mondo.
1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il cimitero comunale di Castro è posto al margine del nucleo di antica formazione del paese, in fregio all’antica strada che percorreva il lato occidentale del lago d’Iseo. Si accede al cimitero dall’unico ingresso, sito a sud, che immette direttamente nell’antico campo centrale racchiuso tra la Chiesa della Natività di Maria (edificata nel sec. XIII e ampliata nel ‘500) e i blocchi loculi dall’aspetto monumentale che lo circondano su tre lati. La Cappella dei Sacerdoti è posta al centro del...

    Project details
    • Year 2012
    • Work started in 2012
    • Work finished in 2012
    • Client Comune di Castro
    • Contractor Pasinelli S.r.l.
    • Status Completed works
    • Type Cemeteries and cemetery chapels
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users