Centro Comunale Polifunzionale

Calcata / Italy / 2007

1
1 Love 748 Visits Published
Viene realizzato un edificio compiuto nella purezza classica delle sue proporzioni: al raggio di base (9 m) dell’ovale della pianta corrisponde, dimezzata, l’altezza massima visibile nei quattro prospetti, che sono giocati sulla partitura dei pilastri d’ingresso e del portico, in un intervallarsi di pieni e di vuoti. I prospetti, centrale e posteriore, sono diversi, tanto nella tensione compositiva del quadro visivo dei piani delle quattro facciate, quanto nel plasticismo delle masse, laddove i due prospetti laterali permangono conformi. Le pareti verticali perimetrali, interne ed esterne, si prolungano verso la piazza in una continuità che segue la costruzione della figura policentrica dell’ovale, anziché del grafico stereotipo di figure coniche, come parabola/iperbole/ellisse. Si è optato per l’ovale, invece che a figure coniche, infatti, oltre che per cause collegate alla progettazione planimetrica, in consonanza a proporzioni dettate esclusivamente da schemi e regole dei tracciati regolatori classici e dell’Architettura Razionalista Italiana, anche per facilitare ed economizzare tempi, sicurezza e mano d’opera nelle fasi di esecuzione dei lavori.
L’accesso all’edificio avviene attraverso un piccolo sagrato, sollevato leggermente rispetto al piano stradale parallelo, una sorta di “piazza” che risulta essere una proiezione della facciata principale verso l’abitato. Da qui, come in un monumento classico, si sale per raggiungere, oltre il diaframma porticato del patio/atrio, lo spazio pubblico della corte sulla quale si affacciano prima i servizi per il pubblico come biglietteria, guardaroba, toilettes, poi la sala polifunzionale, in un impianto che interpreta appieno anche funzionalmente, tanto le normative vigenti, quanto le richieste della Committenza.
1 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Viene realizzato un edificio compiuto nella purezza classica delle sue proporzioni: al raggio di base (9 m) dell’ovale della pianta corrisponde, dimezzata, l’altezza massima visibile nei quattro prospetti, che sono giocati sulla partitura dei pilastri d’ingresso e del portico, in un intervallarsi di pieni e di vuoti. I prospetti, centrale e posteriore, sono diversi, tanto nella tensione compositiva del quadro visivo dei piani delle quattro facciate, quanto nel plasticismo delle masse, laddove i...

    Project details
    • Year 2007
    • Client Comune di Calcata
    • Status Current works
    • Type Multi-purpose Cultural Centres / Theatres / Urban Renewal
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users