Reperti diffusi

progetto esecutivo museo archeologico Vico del Gargano / Italy / 2012

2
2 Love 975 Visits Published
_ Interventi progettuali A seguito dei sopralluoghi effettuati si è potuto constatare, anche attraverso i rilievi fotografici, che l’attuale situazione di conservazione dell’immobile è discreta: esso non presenta fenomeni di avanzata obsolescenza fisica. Si sono riscontrate localizzate infiltrazioni per le quali si è deciso di intervenire con opere di sistemazione esterna. Per creare un opportuno microclima al secondo piano verrà realizzata un’opportuna coibentazione al tetto. La facciata verrà tinteggiata e nelle parti in cui l’intonaco è in stato ammalorato verrà ripristinato. I bagni rispettano la legge 13/89 e sono presenti ad ogni piano. Il museo archeologico è legato alla biblioteca, gli ingressi sono separati ma gli ambienti sono collegati. Ciò che manca è l’accessibilità degli spazi interni: i locali si sviluppano su quattro piani con scale ripide e non di facile accesso per i bambini, gli anziani e le persone in difficoltà. L’intervento prevede, pertanto, di garantire la fruizione completa degli spazi attraverso un ascensore e una scala esterna, protetta e schermata da una lamiera forata. Per permettere gli ingressi ad ogni piano, verranno create delle aperture di dimensioni di 120 cm conformi alla normativa antincendio, strutturalmente verranno eseguite delle opportune cerchiature. La demolizione del rudere in via Sbrasile, in linea con gli interventi previsti dal Piano Particolareggiato delle zone “B”, permetterà di creare una piazza che metterà in rilievo l’intervento e diventerà una sorta di museo en plen air nei mesi più miti per l’esposizione di mostre temporanee. Del rudere verranno conservate le sole parti di rilievo architettonico, i portali, che costituiranno elementi di arredo. L’accesso principale della museo-libreria avverrà dalla nuova piazza. Il nuovo volume in cui verranno ospitati il nuovo corpo scala e l’ascensore sarà rivestito da una pelle metallica, che rievoca un materiale povero utilizzato nella tradizione garganica per la realizzazione di pensiline e canali di gronda. Una trama semitrasparente, costituita da una lamiera forata con bolle di diverso diametro, che ricordano la molteplicità e differente importanza dei siti archeologici sparsi nel territorio garganico, crea giochi di luce e ombra. Il volume è un prosieguo del vecchio edificio, ma si distacca da esso per differenza di materiale e cromatismi. Il corpo scala è coperto da una lastra metallica a falda, della stessa altezza della falda preesistente. Le bolle di diversa dimensione che forano la lamiera si riflettono sulla pavimentazione della piazza diventando delle illuminazioni a led. La pavimentazione sarà realizzata con pietre calcaree del luogo, con forme e pezzature diverse. _ Percorso museale L’accesso principale al Museo Archeologico avverrà dalla nuova piazza, il percorso partirà al piano seminterrato, per concludersi al piano terra. All’ingresso ci sarà un servizio di accoglienza con pieghevoli descrittivi del museo, una reception, che potrà essere usata anche come biglietteria ed un piccolo guardaroba, nascosto nella nicchia. Le sale adibite al museo sono quattro, due al piano seminterrato e due al piano terra. Ogni sala ospiterà reperti differenti: vasellame, monete, attrezzi, gioielli. I corridoi svolgono una funzione nevralgica nella struttura e costituiranno luoghi per l’esposizione di pannelli in cui verrà messa in evidenza la storia del nostro territorio. Un impianto di video-sorveglianza provvederà a garantire la sicurezza degli oggetti esposti. Museo e biblioteca diventano due organismi strettamente integrati, si può visitare il museo, fermarsi nelle sale audiovisive, usufruire dell’internet point, leggere un libro o una rivista. _ Nuovo blocco scala-ascensore a struttura metallica Sul prospetto laterale è prevista la realizzazione di un nuovo corpo scala di collegamento del piano seminterrato con i piani successivi, con struttura portante in acciaio, costituita da cosciali paralleli, posti lateralmente alle rampe e ai pianerottoli, con gradini in lamiera. La scala non è a vista ma protetta da pannelli in lamiera forata da due millimetri di spessore con foratura "soap bubble", dimensioni 100x200cm della Mevaco. Il nuovo corpo scala si compone con il vano ascensore, previsto anch’esso con struttura portante in profili metallici e tamponamenti in vetro; la cabina di dimensioni 200x200 cm è della Discovery. _ Sistemazioni esterne L’area circostante l’edificio viene interessata da alcuni interventi di sbancamento per il rifacimento dei piani esterni, in modo da rivedere totalmente il sistema delle pendenze, al fine di creare una piazza. Il disegno della pavimentazione ritrae il perimetro della muratura demolita, dalla quale verranno recuperati i conci di pietra. Il riempimento degli spazi interni al perimetro e dell'area antistante al vano scala sarà in calcestruzzo lavato Pieri Chromofibre VBA. La pavimentazione, grazie alla colorazione base data dagli aggregati, si integra nell’ambiente con discrezione e armonia. Oltre al pregevole effetto architettonico, la pavimentazione garantisce ottime prestazioni meccaniche, migliore durabilità, ridotto rischio di fessurazione, maggior resistenza ai cicli di gelo/disgelo, all’abrasione e agli urti. L'illuminazione sarà integrata con la pavimentazione: la proiezione delle volte, ormai cedute, è riproposta con una serie di led che illuminano la piazza. Gli stessi led, ma con misure di diverso diametro, sono inseriti nella pavimentazione d'ingresso al museo. _ Accessibilità, vie di esodo L'accesso principale al museo avverrà dalla nuova piazza. Le vie di fuga del complesso verso l’esterno sono diverse e garantiscono un comodo ed ordinato deflusso delle persone nella varie direzioni. A tutti i livelli del complesso sono comunque previste idonee vie di esodo in caso di emergenza, garantite dalla realizzazione del nuovo corpo scala. _ Superamento delle barriere architettoniche L’edificio è soggetto al rispetto di tutte le prescrizioni di cui al D.P.R. 24 luglio 1996 n. 503; pertanto sono previste le opere necessarie a rendere accessibili, anche alle persone aventi limitate capacità motorie, tutti i locali aperti al pubblico e le zone ad esclusivo uso degli addetti, compresi gli uffici. L’edificio sarà dotato di servizi utilizzabili anche da persone su sedia a ruote e pertanto dotati di corrimani, maniglioni ribaltabili, rubinetterie a leva, campanello di emergenza e quant'altro previsto dalla normativa di riferimento. _ Sicurezza antincendio Per quanto riguarda la sicurezza antincendio, il progetto prevede l’inserimento di idonei sistemi, atti a garantire il primo intervento in caso di incendio, pertanto, verranno ubicati in varie zone dell’edificio estintori a polvere, idranti e/o naspi, in riferimento alle prescrizioni normative vigenti. _ Elenco interventi Si prevede di effettuare le seguenti opere: . isolamento tetto . cerchiature per realizzazione di nuove aperture . realizzazione scala esterna . realizzazione ascensore esterno . rivestimento con lamiera forata nuovo corpo scala . tinteggiatura facciata con eventuale ripristino intonaco . illuminazione esterna . arredo museo . illuminazione teche . impianto di video-sorveglianza . demolizione rudere . pulitura pietra portali conservati . pavimentazione piazza . illuminazione piazza . arredo piazza
2 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    _ Interventi progettuali A seguito dei sopralluoghi effettuati si è potuto constatare, anche attraverso i rilievi fotografici, che l’attuale situazione di conservazione dell’immobile è discreta: esso non presenta fenomeni di avanzata obsolescenza fisica. Si sono riscontrate localizzate infiltrazioni per le quali si è deciso di intervenire con opere di sistemazione esterna. Per creare un opportuno microclima al secondo piano verrà realizzata un’opportuna coibentazione al tetto. La facciata...

    Project details
    • Year 2012
    • Client Comune di Vico del Gargano
    • Status Current works
    • Type Public Squares / Museums
    Archilovers On Instagram
    Lovers 2 users