"E.R.R.I." - Energetic Resources Research Institute

Parco Solare Sud Calabria / Italy / 2010

0
0 Love 798 Visits Published
La proposta progettuale si sviluppa dalla lettura analitica dello skyline del terreno: da Bagnara a Scilla, il tratto autostradale A3 entra in relazione infatti con una serie di declivi, parti pianeggianti e collinari dando luogo ad una serie di viadotti e gallerie. L’idea di progetto consiste nella sovrapposizione di un secondo skyline più leggero che raccoglie una serie di funzioni pubbliche e private fortemente connesse al tema delle energie rinnovabili. Avvalendoci delle previsioni di connessioni ed accessi al parco solare sud, sono stati individuati 2 accessi riservati al pubblico, posti più a sud, e due riservati ai fruitori dell’Istituto di Ricerca delle Risorse Energetiche (I.R.R.E.). Lungo un asse di 10 kilometri della vecchia A3, questo complesso ha la capacità di intrattenere ed incentivare le menti dei suoi visitatori. Percorrendo i diversi edifici (le gallerie), i visitatori possono conoscere temi riguardanti la scienza, la tecnologia e la natura. L’IRRE è un complesso unico dedicato alla diffusione scientifica e culturale, formato da cinque elementi principali: parco sospeso, sale conferenza, laboratori multimediali, aule didattiche e laboratori di ricerca. La filosofia cui si ispira il lavoro dell’Istituto è volta sull’implementazione di tecnologie energetiche innovative ed offre servizi quali test specifici nei propri banchi prova, il monitoraggio di impianti pilota, la simulazione di sistemi e la loro ottimizzazione. Il giardino pensile accoglie una varietà di specie vegetali ed attività botaniche al fine di sensibilizzare ed offrire al visitatore l’opportunità di acquisire conoscenze in ambito di giardinaggio sostenibile. In alcuni punti è provvisto di strutture frangisole prefabbricate in legno al di sotto delle quali i visitatori trovano delle panchine da cui poter godere del panorama. Nella parte soprastante, pannelli fotovoltaici e solari, provvedono quasi totalmente all’energia ed al riscaldamento di cui l’Istituto ha bisogno. Proseguendo a nord la galleria Brancato ospita diverse sale conferenze; nelle gallerie Muro e Costa Mancusi si collocano rispettivamente i laboratori multimediali e le aule didattiche. La galleria Filiciusu infine accoglie i laboratori di ricerca. Gli altri viadotti invece, ospitano orti che forniscono una grande quantità di prodotti alimentari a “km 0”, coltivati nel quadro di un programma di acqua piovana e riciclaggio dei rifiuti, riducendo così le emissioni di CO2. Tali orti seguono la nuova tendenza del “corporate gardens” in cui gli impiegati dell’IRRE hanno la possibilità di coltivare un pezzo di terreno a “costo 0” ed usufruire dei prodotti dello stesso. _______________________ ENGLISH VERSION Project proposal is developed by analytical reading of land skyline: from Bagnara to Scilla, the A3 enters in a relationship with slopes, lowlands, hills that originates viaducts and motorway tunnels. The idea consists in superposition of a second lighter skyline that pick up public and private functions, strongly related to the energy renewable theme. Based on forecasts of connections and main accesses to the solar park, we individualize 2 public accesses located south and 2 for persons of Energetic Resources Research Institute. Along an axis of 10 km that was formerly old A3, this complex has an endless capacity for entertaining and stimulating the minds of its visitors in its buildings (tunnels), they can get to know different aspects of technology and nature. “ERRI” is a unique complex devoted to scientific and cultural dissemination which is made up of five main elements: hanging green park, conference halls, multimedia laboratories, classrooms and research laboratories. Hanging garden homes a variety of plant species that, with botanical activities, offers visitors opportunity to acquire knowledge in sustainable gardening. In some places, it is equipped with shading prefabricated wooden structures below where visitors can find benches from which to enjoy the view. Over these, photovoltaic and solar panels, provide almost entirely the energetic requirements for the institute. Continuing north, Brancato tunnel houses several conference halls; in Muro and Costa Mancusi tunnels, place respectively laboratories and multimedia classrooms. Filiciusi tunnel welcomes research laboratories. Other viaducts instead, can offer gardens that provide a large amount of “km 0 food”, cultivated under a rain recovery and rubbish recycling project, reducing CO2 emissions. These gardens follow new trend of “corporate garden” where ERRI employees can cultivate a vegetable gardens with “0 cost” and to use products of these. Solar Park South – International Online – project 47 of 201
0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La proposta progettuale si sviluppa dalla lettura analitica dello skyline del terreno: da Bagnara a Scilla, il tratto autostradale A3 entra in relazione infatti con una serie di declivi, parti pianeggianti e collinari dando luogo ad una serie di viadotti e gallerie. L’idea di progetto consiste nella sovrapposizione di un secondo skyline più leggero che raccoglie una serie di funzioni pubbliche e private fortemente connesse al tema delle energie rinnovabili. Avvalendoci delle previsioni di...

    Project details
    • Year 2010
    • Client Regione Calabria
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Research Centres/Labs
    Archilovers On Instagram