Riqualificazione della piazza di Cornate d'Adda 1° premio ex-aequo

1° PREMIO ex-aequo Area 1 Cornate d'Adaa / Italy / 2005

0
0 Love 1,442 Visits Published
AQUA EFFONDENS

SCELTE PROGETTUALI

Il progetto di riqualificazione urbana si fonda sulla scelta di sviluppare il doppio livello attualmente esistente nella piazza XV martiri per ottenere una migliore articolazione e integrazione degli elementi spaziali esistenti e di progetto.
La piazza sopraelevata rappresenta la storia come permanenza di un luogo fisico urbano che il progetto reinterpreta nella forma e restituisce alla comunità come spazio pubblico in grado di offrire ai cittadini una nuova fruibilità e percezione.

Livello inferiore: E' costituito da un'area piana (quota +0.00) di accesso pedonale alla scalinata della chiesa e da un piano inclinato (da quota 0.00 a quota +0.90) che fa da contrappunto alla scalinata e da raccordo con il livello superiore della nuova piazza. La sua lieve pendenza (7%) rende agibile ai disabili il percorso alla chiesa e alla piazza superiore.
Il margine verso la strada ospita gli spazi di seduta posti in corrispondenza della fermata autobus. Il muro di contenimento della rampa pedonale presenta verso la strada l'accesso al parcheggio seminterrato.

Livello seminterrato: Posto a quota -1.75 sotto il livello superiore della piazza, ospita n.16 posti auto coperti ed è raggiungibile attraverso una lieve rampa (pendenza 16%) posta sulla via Volta all'imbocco della piazza. Elemento del progetto che origina dalla scelta fondamentale di sopraelevare parte della piazza e realizza la volontà di garantire anche gli aspetti più funzionali della vita urbana.

Livello superiore: Posto a livello +1.50 si costituisce come il nuovo spazio urbano, che articola e amplia il sagrato esistente antistante la chiesa e riceve il vicolo proveniente da piazza S.Giorgio. Il suo carattere di "stanza"all'aperto, luogo protetto, capace di ospitare contenute e particolari manifestazioni pubbliche (capienza 400 persone) è dato dal disegno della pavimentazione in porfido, dalle nuove "facciate" nord e ovest e dal margine sud di affaccio sul livello inferiore della piazza. Il disegno della pavimentazione in porfido misura lo spazio urbano attraverso la trama ortogonale e connette in modo puntuale e significativo le membrature della navata laterale della chiesa e gli elementi architettonici a telaio dei lati nord e ovest. Il telaio si presenta come unità figurale essenziale che assolve la funzione di delimitare lo spazio pubblico conferendogli ordine e ritmo, mediare la presenza inadeguata dei fronti esistenti, ospitare le sedute e gli elementi arborei. Verso il lato ovest precisa il confine tra la proprietà pubblica e quella privata generandouno spazio ora trattato a giardino ma di possibile percorso tra edificio privato e piazza. Il margine est è definito dal parapetto del "bastione" e offre da posizione sopraelevata una nuova percezione della piazza, la veduta dall'alto del muro d'acqua e il collegamento in quota con la chiesa.

Strada: Elemento funzionale della composizione urbana che il progetto definisce come presenza riconoscibile attraverso la geometria e la diversità dei materiali. La sua figura "fluviale" curvilinea, sottolineata dalla punteggiatura verticale degli alberi,dei corpi illuminanti e dei dissuasori di traffico, riprende nel tracciato il miglior margine edificato esistente e definisce in modo armonico i bordi del livello inferiore della piazza e degli spazi pubblici antistanti l'edificato.

Verde: La superficie a griglia di sostegno alle essenze rampicanti, posta tra i telai in muratura della piazza superiore e i filari di alberi lungo la strada della piazza inferiore hanno l'identica funzione di mediare visivamente la presenza di una edificazione che presenta inadeguati e, in alcuni episodi, mediocri caratteri formali.

Muro: Elemento compositivo singolare, di connessione e integrazione dei diversi livelli ed elementi presenti, bastione a scala umana, vivificato dall'affaccio del bordo del livello superiore e dalla presenza dell'acqua.

Acqua: La rilevante dimensione, la forma scavata nel "bastione", il piano inclinato di scorrimento, il canale di raccolta e il notevole salto d'acqua sono gli elementi essenziali caratterizzanti la "fontana". Il progetto esclude la soluzione decorativa, cercando invece un' immagine che evochi la valenza generatrice dell'elemento acqua presente nelle forme storiche e costanti della cultura del lavoro di questa area geografica.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    AQUA EFFONDENSSCELTE PROGETTUALI Il progetto di riqualificazione urbana si fonda sulla scelta di sviluppare il doppio livello attualmente esistente nella piazza XV martiri per ottenere una migliore articolazione e integrazione degli elementi spaziali esistenti e di progetto. La piazza sopraelevata rappresenta la storia come permanenza di un luogo fisico urbano che il progetto reinterpreta nella forma e restituisce alla comunità come spazio pubblico in grado di offrire ai cittadini una nuova...

    Project details
    • Year 2005
    • Client Comune di Cornate d'Adda
    • Status Competition works
    • Type Public Squares
    Archilovers On Instagram