Una sedia per Torino

Sedie nel parco Turin / Italy / 2002

0
0 Love 1,077 Visits Published
Lo schienale della sedia è un chiaro riferimento al profilo della cupola della Mole Antonelliana.
Un morbido puntale asportabile, da utilizzarsi sia come segnaposto che come porta-logo, riprende la sagoma della lanterna mentre il foro di drenaggio praticato nello schienale, per garantire il deflusso dell'acqua piovana, è un'allusione ai finestroni semicircolari posti alla base della cupola antonelliana.
La seduta in un unico blocco plastico realizzato in polipropilene caricato con fibra di vetro con additivi anti UV stampato ad iniezione garantisce tutti quei requisiti prestazionali che deve avere una sedia per esterni come resistenza, leggerezza, riciclabilità, solidità dei colori alla luce, produzione in grande numero e basso costo unitario.
Il puntale segnaposto o porta-logo è di gomma siliconica trasparente, morbido e con la punta arrotondata per evitare infortuni o danni a persone e cose. Si possono aggiungere alla mescola di stampo sostanze fosforescenti che gli consentono di essere visibile anche al buio. Può essere asportato per esigenze funzionali e sostituito da un apposito tappo, o rappresentare una sorta di gadget per il pubblico nel caso di manifestazioni, convegni ed eventi.
Il colore verde prato vuole soddisfare con discrezione l'esigenza di poter inserire la sedia nei parchi cittadini.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Lo schienale della sedia è un chiaro riferimento al profilo della cupola della Mole Antonelliana.Un morbido puntale asportabile, da utilizzarsi sia come segnaposto che come porta-logo, riprende la sagoma della lanterna mentre il foro di drenaggio praticato nello schienale, per garantire il deflusso dell'acqua piovana, è un'allusione ai finestroni semicircolari posti alla base della cupola antonelliana.La seduta in un unico blocco plastico realizzato in polipropilene caricato con fibra di vetro...

    Project details
    • Year 2002
    • Work started in 2002
    • Status Competition works
    Archilovers On Instagram