Complesso Residenziale Via Elsa

Poggibonsi / Italy / 2004

3
3 Love 4,964 Visits Published
La forma sinuosa del fiume, le anse, gli argini, la presenza di alberi, la vecchia ferrovia, sono stati gli elementi ispiratori del Complesso Residenziale di via Elsa.
Ecco quindi che il fiume con il suo continuo movimento imprime al luogo un aspetto dinamico e l'edificio cercando di recepirne la forza cerca di essere interprete attivo di questo movimento, assecondando con tale scelta la natura ed il suo corso.
Architettonicamente ciò ha portato alla previsione di un piano terreno su pochi e massicci pilastri a sezione circolare, oltre che su tre vani scala dall'aspetto antropomorfo e tettonico allo stesso tempo (figura del piede). Tali strutture che sembrano sorreggere l'edificio e tenerlo sospeso nell'aria, rispettano il senso di leggerezza che si respira nel luogo.
Il volume dei tre piani abitati dell'edificio, assume esso stesso una forma organica; caratterizzato da terrazze lungo i lati maggiori che si presentano sotto forma di tagli longitudinali nella cortina muraria, sottolineandone così lo sviluppo orizzontale;
Le terrazze perdono la caratteristica di elemento aggiunto, per inserirsi in modo organico nello svolgersi dei volumi, trasformandosi in tagli d'ombra che sottolineano i punti di snodo dell'intero edificio.
Chiaro in tale senso è il punto di rotazione fra le due ali del complesso, dove l'angolo di 90° viene risolto con uno spazio esterno concavo ed uno convesso, contribuendo alla trasformazione dello spazio terrazza in spazio aperto dell'appartamento.
Le terrazze cambiano il loro aspetto alle estremità dell'edificio, sottolineando con la diversità del materiale, il taglio che tali pareti danno al movimento del volume.
Nelle testate, assumono quindi l'aspetto di uno strappo, di un'ultima spinta che il volume dà alla cortina muraria nell'estremo tentativo di continuare la sua crescita parallelamente al fiume.
L'aspetto tettonico del P.T. deve staccare dall'aspetto organico dei piani in elevazione, coi quali mantiene un unico contatto nell'aspetto antropomorfo, il piede simbolo di una staticità dinamica.
I tre volumi circolari che caratterizzano l'attico, annullano l'idea del tetto, quale elemento a chiusura di un organismo abitativo.
Ecco quindi che la copertura diventa spazio aperto vissuto, spazio verde, e le falde, inclinate in modo da favorire l'accesso della luce attraverso i claristori, assumono anch'esse un aspetto dinamico e non conclusivo.

3 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    La forma sinuosa del fiume, le anse, gli argini, la presenza di alberi, la vecchia ferrovia, sono stati gli elementi ispiratori del Complesso Residenziale di via Elsa.Ecco quindi che il fiume con il suo continuo movimento imprime al luogo un aspetto dinamico e l'edificio cercando di recepirne la forza cerca di essere interprete attivo di questo movimento, assecondando con tale scelta la natura ed il suo corso.Architettonicamente ciò ha portato alla previsione di un piano terreno su pochi e...

    Project details
    • Year 2004
    • Work started in 2001
    • Work finished in 2004
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Multi-family residence
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users