Hall Winery

St. Helena, Napa Valley, California / United States / 2010

16
16 Love 6,955 Visits Published
Vetro, pietra, gesso e legno incorniciati da una ondulata copertura reticolare in legno che riproduce l’intreccio dei tronchi e delle foglie dei vigneti che dominano l’area.

“In occasione della mia prima visita alla Hall Winery – racconta l’autore del progetto – mi fu subito chiaro che il progetto per la nuova cantina avrebbe dovuto integrarsi al paesaggio naturale della Napa Valley, sfruttare e mettere in risalto il suggestivo paesaggio delle montagne Mayacamas integrando al tempo stesso le nuove architetture con le importanti risorse storiche del sito”.

Cinque strutture, due delle quali destinate ad ospitare le attività relative alle wine tour, degustazione e vendita dei vini (l’Hospitality Building e il Reception Building), sono articolate attorno ad una corte centrale dove trova spazio uno storico edificio costruito nel 1885.

L’Hospitality Building, il cuore architettonico dell’intero progetto, rappresenta l’ultima tappa del tour dei vigneti. Nel rispetto della natura del luogo, Gehry ha immaginato discrete volumetrie, rivestite in materiali naturali quali legno e pietra; mentre l’utilizzo del vetro che racchiude il complesso vinicolo è finalizzato a stabilire una relazione con i vicini vigneti. Il passaggio dal costruito in pietra alla natura circostante è segnato da un’ampia piscina.

La copertura rappresenta senza dubbio la peculiarità del progetto; una trama reticolare in legno che coprirà l’Hospitality ed il Reception Building seguendo il movimento irregolare di un’onda. I tralicci di legno che compongono la copertura assicureranno ombra all’interno riducendo al tempo stesso al minimo il riverbero del Sole dal vetro sull’area circostante.

“Con questo progetto – commentano i proprietari dell’azienda vinicola Craig e Kathrryn Hall – Frank Gehry è riuscito perfettamente a realizzare un edificio che stimola i sensi e che rispetta al tempo stesso la bellezza naturale della Napa Valley. Siamo inoltre felicissimi del modo in cui Frank e Edwin Chan hanno integrato nel progetto il carattere storico della proprietà”.
16 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Vetro, pietra, gesso e legno incorniciati da una ondulata copertura reticolare in legno che riproduce l’intreccio dei tronchi e delle foglie dei vigneti che dominano l’area.“In occasione della mia prima visita alla Hall Winery – racconta l’autore del progetto – mi fu subito chiaro che il progetto per la nuova cantina avrebbe dovuto integrarsi al paesaggio naturale della Napa Valley, sfruttare e mettere in risalto il suggestivo paesaggio delle montagne Mayacamas integrando al tempo stesso le...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 16 users