Concorso Rockisland Rimini

* Rimini / Italy / 2007

0
0 Love 643 Visits Published
Il carattere architettonico del progetto nasce dalla ricerca di un linguaggio che permetta di coniugare gli elementi architettonici con il contesto ambientale nel quale esso si va ad inserire, ed al tempo stesso di esaltarne il segno sul territorio. Il gioco di trasparenze, richiamo ideale all’ambiente marino, che si ottiene con l’utilizzo prevalente di elementi in vetro e policarbonato, è esaltato dagli effetti di luce ottenuti naturalmente di giorno dal riflesso del sole e ricercati di sera con attento posizionamento dei punti luce artificiali, da inserire anche tra le due pareti vetrate della “doppia pelle”. I concetti di dentro e fuori, di pieno e vuoto, si alternano a seconda dell’uso della luce; di giorno i riflessi della luce naturale sulle superfici vetrate proteggono l’interno dalla vista esterna e fondono l’edificio con il paesaggio; di notte l’illuminazione artificiale rende l’involucro completamente trasparente, aprendo completamente l’interno all’esterno ed eliminando virtualmente i confini di “dentro” e “fuori”. In questo contesto l’osservatore posto all’interno del locale ha sempre una visione a 360° dell’ambiente esterno, anche nel periodo invernale quando le vetrate sono chiuse. Il segno forte che caratterizza il locale è costituito dai cinque pennoni in acciaio e vetro, alti venticinque metri che, visibili da tutta la costa e dal mare, identificano il Rockisland come “punto significante” del territorio, e come cerniera tra la terraferma e il mare. Di notte, i cinque pennoni illuminati e visibili da lontano, creano l’effetto suggestivo delle torri di luce che diventano al tempo stesso segno e simbolo del Rockisland. In un linguaggio architettonico volutamente semplice, fatto di linee pulite, razionali e sobrie, si inserisce l’elemento “sgrammaticato” della tensostruttura che conferisce al locale, nel periodo esitivo, la forza dinamica delle vele.
0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il carattere architettonico del progetto nasce dalla ricerca di un linguaggio che permetta di coniugare gli elementi architettonici con il contesto ambientale nel quale esso si va ad inserire, ed al tempo stesso di esaltarne il segno sul territorio. Il gioco di trasparenze, richiamo ideale all’ambiente marino, che si ottiene con l’utilizzo prevalente di elementi in vetro e policarbonato, è esaltato dagli effetti di luce ottenuti naturalmente di giorno dal riflesso del sole e ricercati di sera...

    Project details
    • Year 2007
    • Status Competition works
    • Type Discos, Clubs
    Archilovers On Instagram