The Eden Project: The Biomes

Centro di ricerca sugli habitat d’acqua dolce Cornwall / United Kingdom / 2001

23
23 Love 7,131 Visits Published

Designing the biomes was an exercise in efficiency, both of space and material. Structurally, each dome is a hex-tri-hex space frame reliant on two layers.


The efficiency of the frame relies on the components of the geometric shapes: steel tubes and joints that are light, relatively small and easily transportable.


The cladding panels are triple-layered pillows of high performance ETFE foil and environmentally efficient, with maximum surface area and minimum perimeter detailing.


The biomes received almost two million visitors in their first year of opening, and the project is now one of the top three charging attractions in the UK and the second most visited destination outside London.


The Eden Project has become world famous for its stunning structure and the wonder of its contents. It is making a huge contribution to the economy of Cornwall…It is without doubt one of our national treasures.
The Rt Hon Tessa Jowell MP, Chair of the Millennium Commission and former Secretary of State for Culture, Media and Sport


Their enormous clear-span structures were built on unstable ground against crumbling cliffs, yet provide stable, sustainable and eye-catching architecture. The original 'funnel' structure for the biomes was superseded by 'bubbles' that were easily adaptable to the shifting ground beneath them.


[IT]


E' dell’architetto britannico Nicholas Grimshaw il progetto del centro di ricerca più grande del mondo sugli habitat d’acqua dolce, nonchè uno degli esempi più significativi di recupero ambientale.
E' una enorme serra, in cui vengono studiati i rapporti uomo-natura, ricavata da una cava di argilla abbandonata in Cornovaglia.
Il progetto è composto da una serie di cupole geodetiche, dette "Biomes", appoggiate l'una contro l'altra in una voragine di 60 metri di altezza.
Nicholas Grimshaw dice che "Il problema era creare un edificio che si adattasse alla cava dal punto di vista ideologico e strutturale. Ho scelto un modulo universale, la sfera, perchè ha un feeling organico. Poi l'ho moltiplicata, adattandola al perimetro molto irregolare della miniera”.
Vi sono due biosfere dove all'interno di quella principale, lunga 240 metri, alta 55 e larga 110, si riproduce l'habitat del clima Tropicale e nell'altra il clima Mediterraneo; all'esterno vi sono piante che si adattano alle temperature moderate della Cornovaglia. Nonostante temperatura e umidità interne siano ricreate artificialmente, le piante sono utilizzate per mantenere il clima prefissato, mentre uccelli, insetti e rettili sono stati liberati per tenere sotto controllo i parassiti delle piante.
Le cupole sono composte da una armatura metallica a supporto di esagoni trasparenti incastrati l'uno nell'altro, realizzati con un materiale plastico, cento volte meno pesante del vetro, l' etiltetrafluoroetilene (EFTE), autopulente, riciclabile e duraturo.
"La scelta degli esagoni non è casuale perchè è una forma che si trova in natura , negli alveari e nei nidi delle termiti, e consente di costruire strutture sferiche molto forti perchè le forze si distribuiscono su tutti i lati. I pannelli però non sono piatti, ognuno si sviluppa su tre dimensioni come un palloncino a più strati, in cui l'aria viene pompata e tenuta sotto pressione per lasciare la temperatura costante dentro le biosfere. Il che è fondamentale per la sopravvivenza delle piante".
Ogni componente della struttura è un pezzo unico ed è unica la sua posizione nella struttura. La struttura portante è stata già concepita per un'eventuale sostituzione degli 831 pannelli di EFTE con altri materiali innovativi che consentano all'edificio di "respirare".

23 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Designing the biomes was an exercise in efficiency, both of space and material. Structurally, each dome is a hex-tri-hex space frame reliant on two layers. The efficiency of the frame relies on the components of the geometric shapes: steel tubes and joints that are light, relatively small and easily transportable. The cladding panels are triple-layered pillows of high performance ETFE foil and environmentally efficient, with maximum surface area and minimum perimeter detailing. The biomes...

    Project details
    • Year 2001
    • Work finished in 2001
    • Client The Eden Project
    • Status Completed works
    • Type Research Centres/Labs
    Archilovers On Instagram
    Lovers 23 users