Il Vittoriano - Monumento Nazionale a Vittorio Emanuele II -

Progetto di Restauro conservativo e Recupero funzionale a scala urbana / conservative Restoration and urban Scale functional Recovery Plan Rome / Italy / 2003

4
4 Love 15,913 Visits Published
Architettura forse dirompente ma sicuramente simbolica e consolidata nel cuore più antico di Roma. Così il criterio informatore dell'intero progetto di restauro conservativo e recupero funzionale non poteva che essere massimamente rispettoso dell'immagine e delle strutture del Monumento, senza concessioni a semplicistiche "superfetazioni" tecnologiche innovative esterne di negativo impatto visivo. Il progetto prevede quindi: - il restauro conservativo dell'intero complesso (facciate, interni, pavimenti, gradinate, terrazze, ...); - il consolidamento strutturale; - il restauro e il recupero funzionale dei percorsi sotterranei (grotte, gallerie antiche e opere sottofondazionali) con allestimenti espositivi; - la creazione di un nuovo percorso interno, in galleria espositiva a quota +/-0,00m, per l'accesso diretto al nuovo ascensore per i visitatori verso la terrazza panoramica delle Quadrighe; - realizzazione di un nuovo veloce ascensore interno per 22 persone da quota +/-0,00m, nello stesso cavedio dell'ascensore storico ancora presente, e sbarco da questo (a quota +55,54m) verso la Terrazza panoramica delle Quadrighe (a quota +59,73m) con scala e altro ascensore, interamente a scomparsa, che forniscono piena, incisiva e qualificante risposta alle attuali e future esigenze di visitabilità del monumento; - realizzazione di una Sala Conferenze - Auditorium in ambienti interni ora inutilizzati; - realizzazione di opere impiantistiche generali. In ossequio all'impostazione fortemente rispettosa dell'immagine del Monumento gli ascensori, completamente interni, pur fornendo la massima funzionalità, capienza, sicurezza e flessibilità d'uso a tutti i livelli interessati (Foro di Traiano a quota +/- 0,00m; sbarco tecnico a +19,36m; terrazza-ristoro panoramica a +26,36m; Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano a +55,54m; Terrazza panoramica a +59,73m), hanno un impatto visivo nullo. La vista panoramica spazia così libera a tutto giro d'orizzonte su Roma, assolutamente priva di "inquinamenti" visuali quali torre d'ascensori e ingombranti rampe di accesso. ••• ► Vai alla Photo Gallery completa in (Link ▲ URL): www.michieli.it ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ ENGLISH ▼ Perhaps it has a bursting architecture, but certainly it is a symbol and it is into the more ancient heart of Rome. Therefore the informing criterion of the whole Restoration project could only be respectful to the image and structure of the Monument, without permissions to over-simplified and innovating technological outside "additions" of negative visual impact. So the project expects: - conservative restoration of the whole building (front, inner surface, floor, flights of steps, terraces); - structural consolidation; - restoration and functional recovery of the underground passages (grottoes, ancient subways and foundations) with exhibition-dressings; - the creation of the new inner run, in gallery (from altitude +/-0,00m) so to allow the direct admittance to the new lift for visitors towards to the panoramic “Quadrigae” Terrace; - fulfilment of a new fast inner lift for 22 people (from altitude +/-0,00m), it will be in the same open passage of the present historic lift, and landing from it (altitude +55,54m) to panoramic Quadrigae Terrace (altitude +59,73m) there are stairs and another lift too, they disappear entirely. These are complete, incisive and prestigious answer to the actual and future requirements of the visibility of Monument; - Auditorium situated in the inner place, unemployed today; - fulfilment of general system works. According to the large respect for the image of the Monument, the lifts are completely inner and offer the maximum of functionality, capacity, safety and flexibility use in all levels concerned (Foro di Traiano altitude at +/-0,00m; technical landing at +19,36m; Terrace-refreshment with panoramic view at +26,36m; Institute of the History of Italian Risorgimento at +55,54m; panoramic Terrace at +59,73m). The lifts have no visual impact. The panoramic sight spaces therefore free around of horizon on Rome, it is absolutely lacking in "visual pollution" as cumbersome tower of elevators and ramps of access. ••• ► Go to the complete Photo Gallery (Link ▲ URL): www.michieli.it
4 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Architettura forse dirompente ma sicuramente simbolica e consolidata nel cuore più antico di Roma. Così il criterio informatore dell'intero progetto di restauro conservativo e recupero funzionale non poteva che essere massimamente rispettoso dell'immagine e delle strutture del Monumento, senza concessioni a semplicistiche "superfetazioni" tecnologiche innovative esterne di negativo impatto visivo. Il progetto prevede quindi: - il restauro conservativo dell'intero complesso (facciate, interni,...

    Project details
    • Year 2003
    • Client Ministero per i Beni e le Attività Culturali
    • Cost 10000000,00
    • Status Competition works
    • Type Museums / Concert Halls / Art Galleries / Monuments
    Archilovers On Instagram
    Lovers 4 users