Casa LT | Corsaro Architetti

Polignano a mare, 2020 Polignano a Mare / Italy / 2020

24
24 Love 1,838 Visits Published

La casa, progettata per due artiste, è posizionata lungo la costa adriatica della Puglia, su un’altura che affaccia al mare tra le città di Monopoli e Polignano a Mare, fungendo al tempo stesso da rifugio e luogo in cui riprendere il contatto con la natura.


L’idea di progetto nasce da una analisi ed interpretazione del luogo caratterizzata da due realtà, una di tipo “Fisico” in basso a livello del terreno, che mira ad un contatto diretto con il paesaggio mediterraneo circostante ed una di tipo “Metafisico”, in alto con la vista verso il mare e l’orizzonte, che rimanda ad un contatto trascendentale con la natura invitando a momenti di riflessione interiore e meditazione.  
Questo dualismo viene trasformato in architettura partendo da un semplice parallelepipedo, archetipo dell’architettura mediterranea, sdoppiato in due volumi sovrapposti, entrambi scavati da un ulteriore volume che ospita un giardino interno.
Al piano inferiore uno spazio aperto e trasparente verso l’esterno, crea un contatto fisico con il contesto, mentre sopra un volume chiuso enfatizza con precise e mirate visuali, un contatto indiretto verso il mare e l’orizzonte.


L’accesso alla casa avviene direttamente in auto dal carport, creato dal volume aggettante superiore offrendo una zona d’ombra e di riparo a bordo piscina. Un elemento filtrante, ottenuto mediante la lavorazione in pietra calcarea locale, separa il carport da un living aperto ed apre ad una successione di spazi abitativi interni costituiti da un open space con living, cucina e servizi.
Il nucleo centrale dell’abitazione, rappresentato da un volume verde dalla rigogliosa vegetazione ed illuminato dall’alto da un grande lucernario apribile, contiene una leggera scala in metallo che permette l’accesso al piano superiore e al tetto giardino; il volume compatto, con aperture regolari che inquadrano da ogni ambiente la vista verso il mare, accoglie la zona notte garantendo una maggiore privacy.


Il colore bianco degli intonaci esterni e il rivestimento in pietra calcarea locale interno, in contrasto col nero della struttura, crea degli ambienti neutri e sfondi adatti all’esposizione delle opere d’arte delle committenti.
Il basamento, nascosto alla vista, compatto per limitare l’impronta e quindi l’impatto sul terreno, contiene gli elementi funzionali dell’abitazione come la piscina, serbatoi d’acqua e vani tecnici, e al tempo stesso funge da podio ai volumi soprastanti.
L’obiettivo di una progettazione responsabile è stato implementato attraverso una particolare attenzione ai principi di sostenibilità e compatibilità ambientale. La casa adotta sistemi attivi ad alta efficienza che garantiscono durante l’utilizzo un consumo energetico minimo e sistemi passivi, come l’involucro realizzato con tecniche costruttive del tipo a secco, con acciaio riciclato ed elementi facilmente disassemblabili a garanzia del riciclo dei materiali.


 


 


[ENG]


 


Designed for two artists, Casa LT is set back from Puglia’s Adriatic coast on a hill overlooking the towns of Monopoli and Polignano a Mare; it functions as both a refuge and a place for reconnecting with nature.


The idea behind the project came about following a site analysis that focussed on two interpretations: one, “physical”, at ground level, with the aim of preserving direct contact with the surrounding Mediterranean landscape; the other, “metaphysical”, a raised storey with views towards the sea and horizon, a reference to the spiritual benefits of contact with nature that invites moments of inner reflection and meditation. The relationship between these two principles has been transformed into a building based on a simple parallelepiped, an archetype of Mediterranean architecture; it is split into two overlapping volumes, both hollowed out by an additional space that is home to an indoor garden. On the lower floor, an open, glassed space creates physical contact with the surroundings; above, an enclosed space uses precise and targeted eyelines to emphasise indirect contact with the distant sea and horizon.


Access to the house is provided directly from the carport, created by the overhanging upper storey and offering a shaded area by the pool. A fretwork wall made from local limestone separates the carport from an open living space and leads into a series of internal living spaces consisting of an open-plan living room, kitchen and service area. The core of the house, represented by a green space with lush vegetation and lit from above by a large extendible skylight, contains a thin metal staircase that provides access to the upper floor and roof garden; the compact space, with regular openings that frame the view towards the sea from every room, is home to the bedrooms, ensuring greater privacy.


In contrast with the black structural elements, the whiteness of the external plastering and internal local limestone cladding creates neutral settings and backdrops suitable for displaying the clients’ artworks. Hidden from view, the base, deliberately compact to limit the footprint and therefore impact on the land, contains the house’s functional elements, such as the pool, water tanks and technical areas, at the same time acting as a podium for the volumes above. Responsible design was our goal throughout and has been implemented with particular attention to the principles of sustainability and environmental compatibility. The house makes use of high-efficiency active systems that guarantee minimum energy consumption during use and passive systems, such as the shell made with dry construction techniques, using recycled steel and pieces that can be easily dismantled to ensure the materials can be recycled.

24 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    La casa, progettata per due artiste, è posizionata lungo la costa adriatica della Puglia, su un’altura che affaccia al mare tra le città di Monopoli e Polignano a Mare, fungendo al tempo stesso da rifugio e luogo in cui riprendere il contatto con la natura. L’idea di progetto nasce da una analisi ed interpretazione del luogo caratterizzata da due realtà, una di tipo “Fisico” in basso a livello del terreno, che mira ad un contatto diretto con il...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 24 users