Attico milanese | Silvio Maglione

Milan / Italy / 2022

3
3 Love 451 Visits Published

L’appartamento, in zona Basilica di S. Ambrogio, è situato all’ultimo piano di un palazzo costruito nei primi anni ’60. L’intervento di ristrutturazione è stato completo e radicale ed è il risultato della fusione di due unità adiacenti.


L’abitazione è organizzata in due zone funzionali: la zona giorno, con doppio affaccio, è al centro ed è composta da una successione di spazi comunicanti e flessibili, la zona notte con tre camere e servizi è collocata attorno con la camera dei genitori ad una estremità e le camere dei ragazzi all’estremità opposta. Una sequenza di terrazzini ricavati nella falda del tetto a mansarda illumina e mette in comunicazione con l’esterno tutti gli ambienti della casa e la luce è protagonista esaltando i colori degli arredi e il pavimento in massello di teak posato a spina ungherese con fascia e bindello. 


La zona giorno è un unico spazio fluido composto da cucina, soggiorno e studio. All’ occorrenza, due vetrate scorrevoli dividono questi spazi che altrimenti rimangono interconnessi tra loro. Una trama di arredi fissi laccati colore ottanio, rivestono e attrezzano, senza soluzione di continuità, il perimetro interno della zona giorno e si declinano su ogni parete in maniera diversa: in ingresso sono il guardaroba, in soggiorno sono una libreria, e sulla parete dello studio diventano scrivania con mensole. Tre belle applique anni ’50 in ottone e vetro disegnate da Giò Ponti impreziosiscono l’ingresso e lo studio.


La cucina, realizzata con arredi su misura laccati colore verde chiaro e piani in gres porcellanato effetto marmo Calacatta, è progettata per interagire con il soggiorno e, allo stesso tempo per essere chiusa da una vetrata scorrevole. Una parete in legno laccato dello stesso colore, in parte funge da attrezzata della cucina e in parte nasconde al suo interno la dispensa e la lavanderia.


Una nuova scala con gradini a sbalzo mette in comunicazione il soggiorno-studio con il grande terrazzo soprastante da cui si può godere una vista a 360 gradi verso lo skyline della città.


Un leggero pergolato composto da coppie di tubolari quadri in ferro e una cucina in muratura, delimitano la parte del terrazzo destinata a zona pranzo all’aperto. Il progetto di sistemazione del verde è stato curato dall’architetto Cristiana Ruspa di Giardino Segreto.


Foto di Leo Torri

3 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    L’appartamento, in zona Basilica di S. Ambrogio, è situato all’ultimo piano di un palazzo costruito nei primi anni ’60. L’intervento di ristrutturazione è stato completo e radicale ed è il risultato della fusione di due unità adiacenti. L’abitazione è organizzata in due zone funzionali: la zona giorno, con doppio affaccio, è al centro ed è composta da una successione di spazi comunicanti e flessibili, la zona notte...

    Project details
    • Year 2022
    • Work started in 2022
    • Work finished in 2022
    • Main structure Mixed structure
    • Client Privato
    • Contractor Edildue srl
    • Cost 350.000
    • Status Completed works
    • Type Apartments / Interior Design / Custom Furniture
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users