SNAKE | Ester Annunziata

PROGETTAZIONE DEGLI ARREDI PER LA SALA PRESSO LA BIBLIOTECA PROVINCIALE BERNARDINI DI LECCE Italy / 2022

0
0 Love 155 Visits Published

CONCEPT
Una biblioteca, uno spazio di pubblica lettura, un luogo rappresentativo, tutto in uno, senza intaccare la struttura preesistente dell’ex Convitto Palmieri.
Architettonicamente il concetto si materializza in una LINEA CONTINUA, UN FILO che attraversa lo spazio, senza invaderlo e collega, CUCE, avvolgendosi su sé stessa, come uno SNAKE, i vari elementi che lo compongono: librerie, tavoli, sedute e montanti espositivi.
Si tratta di una struttura metallica leggera a sezione quadrangolare, studiata e calcolata per poter sostenere libri, tavoli e sedute, in grado di adattarsi alle necessità, lasciando lo spazio della sala aperto verso la grande vetrata che termina sul bellissimo scorcio del centro storico della città di Lecce.
SNAKE è un nastro in struttura metallica a sezione quadrata di cm 4x4 che ora serve per appendere oggetti, ora per sostenere corpi illuminanti, ora piani di appoggio/tavoli/panche e mensole per libri.
È una STRUTTURA FLESSIBILE che trasforma lo spazio da sala di lettura a laboratorio, a spazio espositivo, offrendo ai visitatori un’esperienza unica e partecipe con le attività che di volta in volta si possono realizzare. di colore neutro, si inserisce nella bellissima sala, da poco ristrutturata, della biblioteca provinciale di Lecce, nel totale rispetto della preesistenza, senza invaderla, lambendola solo in alcuni punti necessari per sostenere la struttura.
il progetto è anche un omaggio al maestro Franco Albini, alle sue strutture espositive leggere, ai quei montanti sottili utilizzati, per esempio, per la mostra alla VI Triennale dell’“antica Oreficeria Italiana” del 1936 o alla Mostra di Scipione intitolata “Il Bianco e Il Nero” alla Pinacoteca di Brera di Milano del 1941. un riferimento anche al bellissimo allestimento di Edorado Persico nells Sala delle medaglie d’oro del1934.


CONTESTO
L’intervento per la progettazione degli arredi è localizzato nelle sale al primo livello della Biblioteca Provinciale Bernardini di Lecce, ex convitto Palmieri di Lecce, monumento storico della città salentina da poco oggetto di un importante Restauro conservativo e recupero funzionale. La biblioteca, oltre alla sua funzione primaria, si prefigura come polo bibliotecario provinciale, polo museale, nonché come nuovo luogo di incontro e di sperimentazione sociale.
L’intero intervento di restauro è stato finanziato con fondi POIN (Programma Operativo Interregionale “Attrattori culturali, naturali e turismo”) con l’obiettivo di far diventare questa struttura fiore all’occhiello dell’offerta culturale leccese e permettere ai cittadini leccesi, visitatori e turisti di godere di uno dei gioielli più preziosi del patrimonio storico e artistico del capoluogo salentino.
In quest’ottica, la progettazione degli arredi della sala è stata pensata come una STRUTTURA FLESSIBILE E MINIMALE che potesse arredare lo spazio senza invaderlo, nel rispetto del manufatto architettonico.
da qui l’idea di UN FILO SOTTILE che non invade lo spazio, ma allo stesso tempo lo attraversa e lo riempie di significati di volta in volta adattabili alle diverse funzioni richieste dalla committenza.
STRUTTURA
Il contesto in cui si colloca SNAKE ha richiesto lo sviluppo di una STUTTURA AUTOPORTANTE, al fine di non creare giunti che sovraccaricassero le murature dell’edificio storico della biblioteca (fatta eccezione per i necessari dispositivi anti-ribaltamento). Per tale ragione è stato immaginato uno scheletro metallico composto da elementi tubolari di idonea sezione, in modo che le deformazioni complessive fossero accettabili e non comportassero la necessità di “appendere” la struttura ai muri perimetrali dell’ambiente.
Inoltre, dovendola appoggiare sul pavimento, gli scarichi a terra sono sempre linearmente distribuiti e mai puntuali, in modo da evitare fenomeni di fessurazione localizzata del rivestimento del pavimento.
I carter metallici in lamiera microforata non servono solo ad occultare i ventilconvettori presenti, ma fungono anche da irrigidimenti, riducendo le eventuali deformazioni della struttura nel suo sviluppo lineare. Tale seconda funzione è svolta anche dai ripiani che fungono da appoggio o da tavolo.
MATERIALI ED ELEMENTI
L’acciaio è subito sembrato il materiale più idoneo per l’ideale FILO CHE CUCE l’ambiente. Grazie alle sue ottime caratteristiche meccaniche, duttilità e resistenza lo rendono estremamente versatile e permettono la realizzazione di geometrie snelle (o filiformi come in questo caso), ma allo stesso tempo performanti.
Un materiale versatile per UN LUOGO VERSATILE. la funzionalità della sala dedicata alla Fondazione ITS dev’essere tale da soddisfare molteplici esigenze: in primo luogo, coerentemente con la destinazione dell’edificio nel quale è incastonata, vi è la conservazione e l’esposizione dei libri. A tale scopo, il progetto prevede l’inserimento di 7 LIBRERIE in moduli da 1,80 mt di larghezza e 3,00 mt di altezza, sui cui ripiani potranno essere stipati anche PIÙ DI 1500 TESTI E VOLUMI.
Al fine di invogliare l’utilizzo del luogo come sala lettura, nel suo sviluppo spaziale lo SNAKE diventa una comoda e spaziosa panca, pronta ad accogliere i fruitori. Ma la sala è anche luogo di esposizione e per questo, dislocati in diversi punti, trovano posto piani d’appoggio di dimensioni e altezze varie, accomunati tutti dalla stessa funzione: mettere in risalto gli oggetti esposti.
Infine, la sala è anche luogo di lavoro e discussione; e per questo nella sua corsa SNAKE si trasforma in altri due indispensabili elementi: un primo grande tavolo idoneo ad attività di riunione o studio, che con le sue dimensioni di 0,90x3,00 mt è l’ideale piano attorno a cui riunirsi e fare sintesi; il secondo tavolo invece, pur essendo versatile, con la sua altezza da terra di circa 1,10 mt, è pensato per dare spazio ad attività di tipo laboratoriale.
Pertanto, con tutte le sue “metamorfosi”, SNAKE non è solo l’arredo di un luogo ma diventa un protagonista non invadente delle attività quotidiane.

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    CONCEPTUna biblioteca, uno spazio di pubblica lettura, un luogo rappresentativo, tutto in uno, senza intaccare la struttura preesistente dell’ex Convitto Palmieri.Architettonicamente il concetto si materializza in una LINEA CONTINUA, UN FILO che attraversa lo spazio, senza invaderlo e collega, CUCE, avvolgendosi su sé stessa, come uno SNAKE, i vari elementi che lo compongono: librerie, tavoli, sedute e montanti espositivi.Si tratta di una struttura metallica leggera a sezione...

    Project details
    • Year 2022
    • Work started in 2022
    • Work finished in 2022
    • Client Biblioteca Provinciale e ITS
    • Status Current works
    • Type multi-purpose civic centres / Museums / Libraries / Media Libraries
    Archilovers On Instagram