Casa M | Be Architettura

Vicenza / Italy / 2022

11
11 Love 1,163 Visits Published

Il rapporto tra l’architettura degli interni e la luce, sia essa naturale che artificiale, è uno dei temi cardine di questo progetto.
Varcato l’ingresso dopo pochi passi nella penombra iniziale, ci si trova letteralmente inondati dalla luce. Volgendo lo sguardo da sinistra a destra si può cogliere l’intera profondità dell’appartamento, radicalmente modificato rispetto all’impianto originario degli anni settanta.
Sono stati ottimizzati i percorsi eliminando alcuni vani secondari, per ottenere un ampio corridoio di distribuzione alle varie zone della casa: le stanze padronali, di servizio, le stanze degli ospiti e la zona giorno. Questo spazio baricentrico, che collega e al tempo stesso tiene insieme gli ambienti, attraversa l’intera l’abitazione. Una boiserie dal disegno rigoroso impreziosisce e caratterizza le pareti, e cela le porte scorrevoli di accesso alle varie stanze.
Percorrendo l’abitazione verso la zona giorno, si succedono una serie di ambienti articolati e collegati tra loro, che conferiscono alla residenza ampio respiro lasciando che la luce naturale li pervada completamente.
In virtù di questa condizione di piena illuminazione sono stati privilegiati materiali dalla presenza decisa, ottenendo soluzioni dal piacevole contrasto. Il tutto viene sottolineato dalla presenza di un pavimento in noce di grande formato che lega tutti gli ambienti della casa.
Le pareti della sala da pranzo e del living sono dipinte di varie sfumature di verde scuro, e diventano lo sfondo alla collezione di opere d’arte del padrone di casa.

11 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il rapporto tra l’architettura degli interni e la luce, sia essa naturale che artificiale, è uno dei temi cardine di questo progetto.Varcato l’ingresso dopo pochi passi nella penombra iniziale, ci si trova letteralmente inondati dalla luce. Volgendo lo sguardo da sinistra a destra si può cogliere l’intera profondità dell’appartamento, radicalmente modificato rispetto all’impianto originario degli anni settanta.Sono stati ottimizzati i percorsi eliminando alcuni vani secondari, per ottenere un...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 11 users