IL GIARDINO DELLA LUNA

Un Giardino Agricolo Piozzano / Italy / 2022

0
0 Love 384 Visits Published

Il paesaggio agrario, tanto nelle realtà di pianura, quanto in aree collinari e pedemontane, è tradizionalmente connotato dalla peculiare presenza di siepi campestri, fasce tampone, filari e boschetti (alberate) che vanno a delimitare appezzamenti e strade poderali, evidenziando la trama ricca e variegata delle campagne del nostro Paese.


La ricchezza botanica che connota la generalità di queste entità vegetazionali rappresenta un fattore di grande interesse in termini ecologici e di biodiversità, esse costituiscono degli ecosistemi complessi che sovente presentano un significativo livello di biodiversità intrinseca.


Sul piano più propriamente estetico-percettivo queste formazioni vegetali contribuiscono a rendere interessante e piacevole il paesaggio nelle diverse epoche stagionali, grazie alla successione cromatica delle fioriture e colorazioni del fogliame, alla presenza di fruttificazioni talvolta anch’esse appariscenti, così come a tessiture, trame e portamento variabile delle strutture vegetazionali che le compone.


La regola primaria per la realizzazione di un Giardino agricolo, per meglio dire un giardino composto in ambito agricolo, è quella che propone soluzioni che abbiano al loro interno comprovate valenze naturalistiche.


Ambiti progettuali


   1 – Il Giardino della Residenza  (Il cuore del Giardino)


   2 – La collina dei Cornioli  (Terre armate e Terre rinforzate - frana silente)


   3 – L’Orto geometrico (l’Orto facilitato)


   4 – Il Frutteto lineare (il Frutteto a spalliera)


   5 – Il Vigneto ornamentale (l’Anfiteatro vitato)


   6 – Il Giardino della Piscina (il Giardino mediterraneo)


   7 – Il Giardino della prateria (il Giardino della zona umida)


   8 – Il Giardino pratense fiorito (il Il prato fiorito)


   9 – Il Giardino del filare (il Giardino dell’accesso)


 10 -  Il Giardino dell’intorno (le Siepi di campo e Fasce tampone perimetrali)


Il Giardino della Residenza  (Il cuore del Giardino)


Il concetto informatore per questa tipologia di Giardino agricolo si concretizza con una dichiarata idea progettuale che parte dal presupposto di creare un ambito paesaggistico con un carattere compositivo ornamentale deciso subito attorno alla residenza incorporando la stessa in un presupposto botanico-vegetazionale  di forte spessore. Un tratto distintivo che inglobando l’edificio attenua e ammorbidisce la durezza della struttura edilizia ingentilendone il carattere spigoloso.


La collina dei Cornioli  (Terre armate e Terre rinforzate - frana silente)


Subito a ridosso dell’ambito residenza e più precisamente sul lato a Sud-Ovest, insiste un piccolo movimento franoso (frana silente) in leggera pendenza.


In questa zona, dopo aver sistemato i livelli del terreno si procede, in un primo momento, a stabilizzare lo stesso con un adeguato intervento di rinforzo strutturale (terre armate).


L’Orto geometrico (l’Orto facilitato)


Sempre nelle immediate vicinanze dell’abitazione, a lato del nuovo piccolo corpo di fabbrica da realizzare si  pensa di organizzare un’ ortaglia. Una tipologia di Orto facilitato, di forma geometrica (quattro aiuole di forma rettangolare contornate da vialetti) che consentirà nel tempo l’approvvigionamento di ortaggi freschi.


Il Frutteto lineare (il F.  a spalliera) e Il Vigneto ornamentale (l’Anfiteatro vitato)


Il Giardino agricolo, in particolar modo in una zona come quella delle colline piacentine, non può assolutamente prescindere da due classiche situazioni contingenti quali il Frutteto e nello specifico il vigneto.


Il Giardino della Piscina (il Giardino mediterraneo)


La piscina è un valore aggiunto per il giardino. L’intorno della stessa deve necessariamente essere considerato, per buona parte “solarium” e quindi risultare sgombro da vegetazione impattante per far si che il tutto rimanga il più possibile pulito e in ordine.


Il percorso creativo legato al progetto giardino attorno piscina deve risultare semplice ed armonioso. Questo ambito circoscritto dovrà essere pavimentato in modo tale da permettere il giusto rapporto tra praticità ed estetica.


Il Giardino della prateria (il Giardino della zona umida)


Quest’area del giardino risulta la zona più bassa di tutta la proprietà rivolta a Nord che va considerata quale  area (Vasca) di  espansione  e compensazione fluviale, un semplice prato stabile polifita umido. Un prato che va mantenuto esattamente come trovato, eventualmente integrato con un miscuglio di sementi adeguate per la riqualificazione strutturale dell’insieme.


Il Giardino pratense fiorito (il Il prato fiorito)


Il Prato fiorito perenne è una selezione colorata di molte specie rustiche e resistenti di piante da fiore per prato. Contiene piante selvatiche annuali e perenni che crescono su prati e campi allo stato brado. Garantisce una elevata diversità di forme e colori legate ai fiori rispettando la naturale distribuzione delle specie sul territorio e risultando ideale per scopi ornamentali e ripristini ambientali. Verrà individuato il miscuglio ideale per la zona in modo tale da esaltare la biodiversità in un contesto dove le condizioni ambientali risultano


Il Giardino del filare (il Giardino dell’accesso)


L’accesso alla proprietà deve essere percepito già a distanza e questa prerogativa può essere organizzata con l’individuazione di un filare di alberature con caratteristiche particolari che segnano l’ingresso e invitano ad entrare.


Il Giardino dell’intorno (le Siepi di campo e le Fasce tampone perimetrali)


Nella prospettiva di rafforzamento della biodiversità negli ambiti agrari coltivati le siepi di campo e le fasce tampone lungo i corsi d’acqua, possono sempre più efficacemente svolgere la preziosa funzione di rete ecologica di connessione, come veri e propri corridoi in grado di innervare virtuosamente il territorio.


 


 

0 users love this project
Comments
    comment
    user
    Enlarge image

    Il paesaggio agrario, tanto nelle realtà di pianura, quanto in aree collinari e pedemontane, è tradizionalmente connotato dalla peculiare presenza di siepi campestri, fasce tampone, filari e boschetti (alberate) che vanno a delimitare appezzamenti e strade poderali, evidenziando la trama ricca e variegata delle campagne del nostro Paese. La ricchezza botanica che connota la generalità di queste entità vegetazionali rappresenta un fattore di grande interesse in...

    Project details
    • Year 2022
    • Client Privato
    • Contractor Gardenong SNC
    • Status Current works
    Archilovers On Instagram