CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DEL CENTRO DI CASCIANA TERME TRA PIAZZA MARTIRI DELL

…“restituire al paese la sua identità”… Pisa / Italy / 2010

5
5 Love 3,964 Visits Published
…“restituire al paese la sua identità”… questo è l’obiettivo principale che l’Amministrazione comunale ha posto come base nel bando del concorso di idee per la riqualificazione urbana di Casciana Terme.
Qual è dunque l’identità che Casciana Terme vuole riacquisire? E, spingendosi oltre, qual è l’identità di un luogo?
Oggi la ripetizione di strutture simili in ogni dove annulla le particolarità di uno specifico luogo.
Un luogo, invece, è per prima cosa uno spazio contrassegnato dall’identità di chi vi abita, uno spazio in grado di individuare i reciproci rapporti tra i soggetti in funzione di una loro comune appartenenza: un luogo ha un’identità quando riesce a rammentare le proprie radici a chi vi risiede, e ancor più se ha la capacità di raccontarle a chi lo visita.

LA PROPOSTA PROGETTUALE
Il progetto nasce dando una risposta alla prima delle domande poste nella premessa: Casciana vuol tornare a ricordare ai cascianesi di essere nata intorno ad una fonte termale, e vuole dimostrare ai visitatori di essere un’elegante cittadina termale. Simbolo dell’idea progettuale non poteva dunque che essere il vapore, quel vapore prodotto dalle calde acque termali di Casciana.

Nel procedere con un’analisi qualitativa dello spazio esistente, è stato rilevato un avanzato livello di disgregazione urbana e architettonica, nonché relazionale, che caratterizza in negativo lo spazio urbano in oggetto: la proposta progettuale mira a sviluppare interventi che riqualifichino l’area, attraverso un disegno unitario e ben integrato col contesto.
Da qui lo studio dei principali elementi identitari da potenziare, ricercandoli tra:
1.spazi, storici e più recenti
2.simboli
3.materiali
e individuati in:
1.- Largo Mazzini, antico scarico termale
Piazzetta del Mercato, coi suoi banchi
Piazza Garibaldi, e la nuova fontana
2.- la fonte termale, col vapore
il percorso di deflusso delle acque termali
il piedritto del vecchio arco in Largo Mazzini
3.- il travertino, principe d’eleganza
l’impasto di graniglia, nuova veste di Piazza Garibaldi
Inserire schema “identità”
Tutti questi elementi sono stati valorizzati creando un unico sistema fatto dai vari spazi, centri di attrazione e aggregazione, collegati da un percorso continuo.

Sviluppando il sistema il percorso di collegamento si è concretizzato in 2 tracciati:
A.uno principale, che segue il percorso di deflusso delle acque termali, caratterizzato dalla presenza di vapore e acqua;
B.uno secondario, che lega tutto il sistema commerciale, utilizzando il verde come collante.
Il percorso principale parte dalla fonte termale e arriva fino alla rotatoria vicina a Piazza Martiri della Libertà, dove già ora si riesce a vedere il fumo che sale dalle grate. Il percorso commerciale, invece, ha come nucleo simbolico la Piazzetta del Mercato, caratterizzata dall’in-serimento del verde, che da qui parte e si aggancia all’altro tracciato, passando da Via XX Settembre e Via Cavour. I due percorsi si separano al bivio creato da Piazza Miniati, e si ritrovano in Piazza Garibaldi, ma soprattutto si sovrappongono a valorizzare Largo Mazzini.
Particolare attenzione è stata infatti posta nel progettare l’accesso pedonale al centro urbano, elemento importante nel rappresentare il paese e la sua identità. Così Largo Mazzini diventa per tutta la sua estensione la porta di accesso a Casciana, una porta astratta, non reale ma relazionale, con un simbolo a segnare la posizione del vecchio arco che si trovava al suo ingresso: una lastra di travertino, attraversata da un taglio da cui fuoriesce del vapore.

A completare il progetto vi sono poi interventi che mirano a risolvere punti critici e valorizzare le preesistenze architettoniche, tra cui:
la riqualificazione dell’accesso a Piazza Garibaldi da Via P. Chiari, attraverso l’inserimento di un piano inclinato che permette di controllare i flussi pedonali e far rivivere la fontana;
la visibilità della Piazzetta del Mercato, segnalandone la presenza con fasce di verde che attraggono lo spettatore da Piazza Miniati e Piazza Garibaldi;
la caratterizzazione del vuoto creato da Piazza Miniati, introducendo una struttura funzionale al ristorante che utilizza lo spazio e al contempo simbolica

È stato sviluppato dunque un intervento sensibile alle esigenze espresse attraverso le finalità indicate nel bando di concorso, e seguendo i punti qui indicati sarà descritto in maniera più approfondita:

miglioramento della viabilità pedonale con creazione di percorsi dedicati
Nello studio dei percorsi è stata data priorità assoluta al pedone e, parallelamente, al ciclista, separando le aree dedicate alle due tipologie di fruitori ove la sezione stradale lo rendeva possibile.
A tal fine è stato sviluppato uno schema che tiene conto dei principali punti attrattori e degli spazi identitari del luogo, e li mette a sistema, collegandoli e dando al visitatore la possibilità di scoprirli seguendo un flusso continuo e ininterrotto.
È fondamentale sottolineare la scelta di realizzare a raso tutti questi percorsi, fatta al fine di permettere una accessibilità continua anche da parte di utenti diversamente abili, ma utile anche a rendere l’effetto di maggiore ampiezza delle sezioni stradali.
5 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    …“restituire al paese la sua identità”… questo è l’obiettivo principale che l’Amministrazione comunale ha posto come base nel bando del concorso di idee per la riqualificazione urbana di Casciana Terme.Qual è dunque l’identità che Casciana Terme vuole riacquisire? E, spingendosi oltre, qual è l’identità di un luogo?Oggi la ripetizione di strutture simili in ogni dove annulla le particolarità di uno specifico luogo.Un luogo, invece, è per prima cosa uno spazio contrassegnato dall’identità di chi...

    Project details
    • Year 2010
    • Status Competition works
    • Type Parks, Public Gardens / Public Squares / Urban Furniture
    Archilovers On Instagram
    Lovers 5 users