Ampliamento della ASP "Martelli"

Figline Valdarno / Italy / 2009

3
3 Love 950 Visits Published
Creare un grande spazio centrale, luogo di identificazione, polo di attrazione e nucleo di vita attiva, intorno al quale tutte le attività della casa graviteranno. E’ uno spazio di presenze, ma anche di interazione e di vedute, la sua spazialità generosa deve comprendere diversi ballatoi che vi si affacciano, corridoi che lo circondano, camere che vi si attestano, proprio come il teatro e la scena dell’esistenza. Questa idea trasforma l’articolazione della vecchia villa, ovvero ne riforma gli spazi ispirandosi al suo ordine tipologico, che comprendeva un sistema di distribuzione imperniato su una sala centrale a forma ottagonale. Anche l’organizzazione ne risulta trasformata, secondo modelli che ripetono – a scala maggiore – la matrice originale della grande sala da pranzo e soggiorno ottagonale intorno alla quale si organizzava tutta la villa.
Gli affacci sul nuovo grande spazio centrale saranno costituiti da terrazze e spazi collettivi, oltre che da spazi di distribuzione. Una copertura vetrata conclude superiormente lo spazio, lascia penetrare la luce e illude di essere quasi in un luogo a cielo aperto.
Un corpo costruito si erge a limitare lo spazio centrale della corte e ricostruisce il margine su via Petrarca. Ospita spazi comuni al piano terreno, alcune camere e uno spazio tecnico e di accesso alla copertura in alto. All’esterno la nuova addizione rispetta i margini dell’impianto preesistente, si avvicina alla torre delle scale, senza lambirla, prosegue il corpo laterale; dei diversi piani viene raccontata la struttura, schermate le pareti con dispositivi mobili in legno, alternati a alcune grandi vetrate. Il materiale scelto per esprimere il nuovo intervento rivela il desiderio di introdurre presenze non murate, ma esili e temporanee, semmai ispirate dalle problematiche della sostenibilità o del paesaggio naturale dei boschi circostanti. Alcune teche si esibiscono e si proiettano verso gli scenari della via.
3 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Creare un grande spazio centrale, luogo di identificazione, polo di attrazione e nucleo di vita attiva, intorno al quale tutte le attività della casa graviteranno. E’ uno spazio di presenze, ma anche di interazione e di vedute, la sua spazialità generosa deve comprendere diversi ballatoi che vi si affacciano, corridoi che lo circondano, camere che vi si attestano, proprio come il teatro e la scena dell’esistenza. Questa idea trasforma l’articolazione della vecchia villa, ovvero ne riforma gli...

    Project details
    • Year 2009
    • Status Competition works
    • Type Nursing homes, rehabilitation centres
    Archilovers On Instagram
    Lovers 3 users