Jubilee Campus Nottingham University

Nottingham / United Kingdom / 2008

1
1 Love 3,161 Visits Published
Il masterplan messo a punto dallo studio londinese prevede la realizzazione di una nuova strada laterale immaginata come un ampio percorso pedonale che mette in comunicazione i due corsi d’acqua che sorgono rispettivamente lungo il lato occidentale e sud-orientale del perimetro che delinea il campus. Il nuovo percorso – si legge nella descrizione del masterplan – conduce la natura attraverso il campus ed offre uno spazio per il tempo libero. Il viale incontra a est il fiume Leen, dove un vecchio fognolo di cemento sarà trasformato in una nuova sponda naturale. Il Jubilee Campus accoglierà inoltre tre nuovi edifici: l’International House, l’Amenities Building ed il Gateway Building. “La forma di ciascun edificio – spiegano dallo studio Make – è stata progettata perché potesse esprimere qualità ed aspirazioni dei dipartimenti destinati a trovarvi spazio all’interno; allo stesso tempo ciascuna struttura affiora organicamente dal paesaggio attorno per stabilire una propria relazione con il parco circostante, piuttosto che imporsi su questo”. L’International House ospiterà gli spazi per la formazione e gli uffici amministrativi, mentre nell’Amenities Building troveranno spazio la mensa, una sala fitness, stanze per ospiti dell’Università, strutture polifunzionali e luoghi per la preghiera. “Gli edifici – spiegano gli autori del progetto – emergono come forme naturali del suolo, con un sistema di rivestimento realizzato con tegole di terracotta sistemate in modo da sembrare strati geologici”. Decisamente differente, sebbene non meno singolare, il terzo edificio. Situato all’interno del Research and Innovation Park, il Gateway Building sorge a cavallo di Triumph Road. “Con la sua caratteristica geometria curvilinea questo edificio incarna il circuito di comunicazione tra la formazione ed il lavoro che l’Università ha istituito per incoraggiare le iniziative e le potenzialità imprenditoriali”. “Le gentili curve dell’edificio rimandano inoltre al parco naturale che sorge attorno, e la struttura sembra emergere dai due monticelli che sorgono su ciascun lato di Triumph Road. Il rivestimento metallico stabilisce inoltre un dialogo con i pannelli di zinco degli edifici esistenti”.
1 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Il masterplan messo a punto dallo studio londinese prevede la realizzazione di una nuova strada laterale immaginata come un ampio percorso pedonale che mette in comunicazione i due corsi d’acqua che sorgono rispettivamente lungo il lato occidentale e sud-orientale del perimetro che delinea il campus. Il nuovo percorso – si legge nella descrizione del masterplan – conduce la natura attraverso il campus ed offre uno spazio per il tempo libero. Il viale incontra a est il fiume Leen, dove un...

    Project details
    • Year 2008
    • Work started in 2007
    • Work finished in 2008
    • Client Università di Nottingham
    • Status Completed works
    • Type Colleges & Universities
    • Websitehttp://www.makearchitects.com
    Archilovers On Instagram
    Lovers 1 users