Biblioteca Universitaria di Pavia

Pavia / Italy / 2018

10
10 Love 312 Visits Published

Alterstudio Partners ha curato il progetto funzionale e degli arredi della nuova Biblioteca di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Pavia, collocata nell’ala Nord del complesso monumentale di Palazzo San Tommaso, già monastero e caserma.


Il piano terra è aperto a tutti: con il Settore di Ingresso, le informazioni e i servizi di reference, le Letterature Contemporanee, le Arti Visive e Performative, nonché la Storia Locale e alcune isole tematiche. Ai piani superiori e al primo interrato possono accedere solo gli utenti autorizzati: studenti, dottorandi, assegnisti, docenti di studi umanistici. Al piano primo (1) si trovano le sezioni di Letteratura Italiana, Storia, Filologia, Archeologia, Orientalistica, distribuite nelle vaste sale longitudinali sormontate da capriate lignee, in ognuna delle quali è stato costruito un soppalco (2), dove sono collocate la Letteratura Italiana e le Lingue e Letterature Moderne. Al piano primo interrato (-1) si trovano l’emeroteca, un’altra parte della sezione Lingue e Letterature Moderne. I due piani interrati di deposito sono accessibili soltanto al personale della biblioteca.


La biblioteca, 5.000 mq di superficie lorda (di cui 1.400 mq di deposito chiuso in due piani sottostanti il cortile), espone circa 200.000 volumi e 350 periodici correnti a scaffale aperto, oltre a centinaia di periodici cessati, e ha oggi spazi sufficienti a garantire la crescita del materiale. All’interno vi sono circa 220 posti a sedere di varie tipologie (a tavolo singolo e comune, in sale di gruppo, in carrel, etc.), e circa 100 sedute informali (su poltrona, poltroncina e tavolo da bistrot), che aumenteranno ulteriormente con la ristrutturazione dell’ala Ovest.


La grande corte interna si configura come una sorta di piazza urbana, per attività culturali ed eventi all’aperto, aperta a tutti.


Committente: Università degli studi di Pavia


Realizzazione: 2011 - 2018


Inaugurazione: 26 Ottobre 2018


Superficie lorda di pavimento: 5.000 mq


Posti a sedere: 320 circa.


Responsabile Unico del Procedimento: ing. Silvia Lombardi, Università degli Studi di Pavia


Progetto edile e strutturale, direzione lavori: ing. Lorenzo Duico, Università degli Studi di Pavia


Programma funzionale e Progetto degli arredi: Alterstudio Partners, Milano


Progetto e direzione operativa strutture: Ing. Andrea Sala


Progetto e direzione operativa impianti: Ing. Paolo Picozzi


Direttore dell’esecuzione del contratto per la fornitura degli arredi: p.i. Lorenzo Gui, Università degli Studi di Pavia


Programma Biblioteconomico: gruppi di lavoro coordinati dal dott. Gabriele Rossini; e dalla dott.ssa Maria Carla Uberti, con la collaborazione del prof. Giorgio Panizza, Università degli Studi di Pavia


Responsabile coordinatore della biblioteca: Luisella Malattia, Università degli Studi di Pavia


Grafica e comunicazione visiva: Alterstudio Partners con Benedetta De Bartolomeis, Milano


Impresa edile: ITI Impresa generale SpA, Modena


Fornitura arredi: Promal Srl, Torino


Fornitura scaffali compattabili: Ferretto Group SpA, Vicenza


Fornitura grafiche e segnaletica: Grafiche Abi2ue S.r.l, Milano


Fotografie: Simone Ronzio, Marco Morandotti

10 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    Alterstudio Partners ha curato il progetto funzionale e degli arredi della nuova Biblioteca di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Pavia, collocata nell’ala Nord del complesso monumentale di Palazzo San Tommaso, già monastero e caserma. Il piano terra è aperto a tutti: con il Settore di Ingresso, le informazioni e i servizi di reference, le Letterature Contemporanee, le Arti Visive e Performative, nonché la Storia Locale e alcune isole...

    Archilovers On Instagram
    Lovers 10 users