#CASADIMARKUS

Fly me to the blue Jyvaskyla / Finland / 2019

0
0 Love 74 Visits Published

#Casadimarkus è fra i progetti dell’ultimo anno quello che mi ha regalato maggiori emozioni; il cliente, un giovane pilota finlandese, mi ha contattato nel dicembre 2018 da Jyväskylä raccontandomi di essere stato di recente in visita a Turku, antica capitale finlandese e di aver visitato il primo dei miei progetti scandinavi (#CasadiJuhana). Per questo motivo intendeva affidarmi l’interior design della sua futura casa: una porzione di 140 metri quadri di un villino bifamiliare che condivideva con il fratello e la cui costruzione sarebbe iniziata da li a poco.



La distribuzione degli spazi era già in parte definita, il progetto degli impianti solo abbozzato, e io avrei avuto l’interessante opportunità di orientare anche il progetto funzionale dell’appartamento. Ho naturalmente accettato soprattutto per aver colto in Markus un genuino e fresco desiderio di lasciarsi andare alla sperimentazione e per la sua pervicace e coraggiosa volontà di vestire quello spazio di una identità originale tutta da costruire.  



​Dai ripetuti briefing con Markus è emersa l’esigenza di creare uno spazio vivace ma anche adatto al relax, un nido dove lui potesse ritrovarsi di tanto in tanto con la famiglia e gli amici, al rientro delle continue trasferte aeree.



Durante le prime fasi del nostro lavoro si è rivelato necessario realizzare poche importanti modifiche preliminari al progetto tecnico originario. In primo luogo la casa si sviluppava idealmente su una direttrice che partiva dall’ingresso secondario e attraversava un lunghissimo corridoio per intercettare visivamente l’ingresso principale oltre il salone. Occorreva trovare una soluzione valorizzante per interrompere quel percorso visivo così lungo e preservare,          quando fosse stato necessario, la privacy tra zona giorno e zona notte. L’inserimento di una pivot door in legno di quasi tre metri di altezza ha consentito di raggiungere con soddisfazione l’obiettivo, permettendoci anche di giocare con la costruzione di una nicchia in cartongesso affacciata sul salone, pensata per ridurre la luce della porta altrimenti troppo imponente. Nell’intercapedine così ricavata è stato posizionato l’alloggiamento per la riserva di legna da ardere. ​



Il fulcro del progetto è la composizione di una cucina ad isola posizionata su un lato del grande salone: uno spazio aperto e comodamente attrezzato, una vera e propria social kitchen anche per la presenza di un relaxing box posto di fronte al piano di lavoro, un luogo per rilassarsi leggendo un buon libro e allo stesso tempo ad accogliere gli amici di Markus  mentre lui si cimenta in una delle sue passioni: la cucina (soprattuto quella italiana).



L'Italia ha ispirato la scelta di moltissimi dettagli di arredo: la cappa a sospensione di Elica posizionata sui fuochi della cucina, le lampade a liana Aim di  Flos a creare una scenografia minimale sul tavolo, e soprattutto il bagno che in pochi metri quadrati accoglie solo pezzi prodotti da brand italiani quali Flos, Fantini rubinetterie, Cielo e Mutina.



Dall’ibridazione tra cultura scandinava e italiana è nato un progetto che coniuga amabilmente rigore nella pulizia delle linee e una composizione più creativa e coraggiosa degli arredi. Il leit motiv cromatico è dominato dal blu, colore suggerito da Markus capace di evocare i momenti più importanti della sua vita: dai cieli che quotidianamente attraversa sui suoi aeroplani per lavoro, fino alle onde dell'oceano che ama sfidare nel tempo libero con i suoi surf, altra sua grande passione.



Il blu caratterizza il fondo della cucina, si infila oltre la pivot door tingendo il lungo corridoio, una zona più intima della casa che abbiamo pensato con arredi su misura in ferro e legno; qui campeggiano anche alcuni surf alle pareti decorati da un artista finlandese.



Il blu prosegue e domina anche sulle pareti e sul soffitto della camera da letto in cui sorprende l'ironica presenza delle nuvole realizzate con rete metallica disegnata da una designer italiana per  Magis, un fondo scenografico irresistibile cristallizzato in uno scatto il cui vero protagonista è Markus con la sua divisa da pilota che vive la sua vita sospeso fra il cielo e il mare.


 

0 users love this project
Comments
    comment
    Enlarge image

    #Casadimarkus è fra i progetti dell’ultimo anno quello che mi ha regalato maggiori emozioni; il cliente, un giovane pilota finlandese, mi ha contattato nel dicembre 2018 da Jyväskylä raccontandomi di essere stato di recente in visita a Turku, antica capitale finlandese e di aver visitato il primo dei miei progetti scandinavi (#CasadiJuhana). Per questo motivo intendeva affidarmi l’interior design della sua futura casa: una porzione di 140 metri quadri di un...

    Project details
    • Year 2019
    • Work started in 2018
    • Work finished in 2019
    • Main structure Wood
    • Client Markus
    • Contractor Timpek Oy
    • Status Completed works
    • Type Single-family residence / Interior Design
    Archilovers On Instagram